Si può bere l'acqua distillata?

In una situazione d'emergenza, si può utilizzare l'acqua distillata per dissetarsi?

La distillazione è una forma antica e affidabile di purificazione dell'acqua che è stata intorno alla seconda guerra mondiale. Questo processo produce acqua limpida e pulita, che è quasi completamente priva di minerali, sostanze biologiche, sostanze chimiche e altre impurità.

L'acqua distillata viene spesso utilizzata per scopi di laboratorio e industriali che richiedono acqua a elevata purezza. Tuttavia, vi sono preoccupazioni rispetto al fatto che la mancanza di minerali e di altri oligoelementi nell'acqua distillata sia dannosa per la salute. Si dice che questo processo privi il corpo dei minerali necessari e rallenti il bilancio elettrolitico e degli enzimi

La distillazione non rimuove tutte le particelle presenti nell'acqua, ma rimuove certamente minerali come calcio, magnesio, ferro e zinco. Ciò suggerisce che l'uso a lungo termine di acqua distillata per cucinare potrebbe avere effetti nocivi sui livelli di minerali vitali nel corpo.

Negli anni '80, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha studiato a fondo gli effetti dell'acqua demineralizzata e ha scoperto che bere acqua distillata fa fare più pipì. La minzione è strettamente legata alla funzione renale e spinge il corpo a scaricare più facilmente i liquidi. Inoltre, la distillazione elimina gli elettroliti e diluisce le concentrazioni di sieri vitali nel corpo.

In una giornata normale, il corpo consuma costantemente minerali. Il “rabbocco” dei livelli minerali è vitale per la salute delle membrane cellulari, l'equilibrio elettrolitico, la funzione metabolica, la funzione ormonale e persino l'uso di ossigeno. In uno scenario di sopravvivenza, tuttavia, il corpo perde minerali più velocemente di quanto si possa ricostituirli. Quindi l'acqua distillata non è indicata.

In altre parole: Se possibile, cerca di evitare l'uso a lungo termine di acqua distillata come fonte primaria per bere e cucinare. La conseguente perdita di minerali nel tuo corpo nel tempo potrebbe esporre a rischi per la salute o inasprire quelli esistenti.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER