Mobilità: avremo taxi volanti tra 10 anni secondo Uber

Grazie al decollo verticale i nuovi veicoli del futuro sfrutteranno autostrade aeree

Il traffico non sarebbe un problema se si potesse volare... E questo è il pensiero anche di Uber, la società specializzata nel noleggio di auto con conducente tramite app, fotemente criticata dai tassisti. Secondo uno dei manager di Uber, tra dieci anni avremo mezzi volanti in grado di decollare e atterrare verticalmente, a metà fra un elicottero e un mini aereo.

Come riporta l'Ansa, il capo prodotto di Uber Jeff Holden, parlando alla Nantucket Conference che si è appena conclusa a Boston, ha affermato che la compagnia non vuole trascurare nessuna opzione per migliorare il trasporto. Una visione, dice Holden a Recode, che potrebbe diventare realtà nel giro di un decennio. 

Queste previsioni fanno affidamento sulla tecnologia VTOL (relativa ad atterraggio e decollo verticale) grazie alla quale piccoli velivoli potrebbero decollare e atterrare con poco spazio a disposizione. Lo stesso meccanismo è stato già tirato in ballo a febbraio dal patron di Tesla Elon Musk ed è il cuore del progetto VTOL X-Plane cui lavora l'Agenzia Darpa.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER