Nel mare ci sono piu’ pesci del previsto

Condividi questo articolo:

Secondo i risultati di una spedizione, nel mare ci sono molti piu’ pesci del previsto

 

Negli oceani ci sono molti piu’ pesci del previsto. La fascia semi-abissale, compresa fra 200 e 1.000 metri di profondità, è infatti dieci volte più popolata di quanto di credesse. In particolare ci sono tantissimi pesci spada, calamari e seppie. A dirlo è una ricerca pubblicata dalla rivista Nature Communications e coordinata da Xabier Irigoyen, della Fondazione spagnola AZTI-Tecnalia e della università dell’Arabia Saudita Kaust.

Gli studiosi hanno monitorato gli oceani, con rilievi acustici, percorrendo 32.000 miglia nautiche nell’ambito del progetto Malaspina Expedition, coordinato da Carlos Duarte del Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo (Csic). La spedizione, quindi, è stata l’unica occasione per valutare la quantità di questi pesci che, sebbene così numerosi, costituiscono una grande incognita del mare aperto, dato che, per molte specie, ci sono lacune nella conoscenza della loro biologia, ecologia, adattamento. ‘Fino ad ora – osserva Carlos Duarte – abbiamo avuto solo i dati forniti dalla pesca a strascico’.

 

 I risultati sulla spedizione mostrano che la quantità totale dei pesci semi-abissali passerebbe da 1.000 milioni di tonnellate a 10.000 milioni di tonnellate, 10 volte maggiore di quanto si pensasse.

gc 

mare, mare ricco, oceani, pesci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net