La Buxus papillosa, un antico straordinario rimedio

Dall' Himalaya una cura per le vie respiratorie e le malattie cardiovascolari

WhatsApp Share

La Buxus papillosa è una specie di legno dell'Himalaya, usato per trattare le malattie che riguardano il sistema cardiovascolare, quello respitatorio e il tratto gastrointestinale. Per questo i ricercatori del Pakistan, insieme alla Harvard School of Public Health, hanno condotto una ricerca molto approfondita, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista BMC Complementary and Alternative Medicine.

Il team ha condotto test in vivo utilizzando estratti di B. papillosa ottenuti da diverse parti della pianta: le foglie (BpL), i gambi (BpS) e le radici (BpR). Il team ha quindi frazionato gli estratti, utilizzando esano e acqua. Gli effetti sono stati studiati utilizzando frammenti degli organi interni dei conigli e delle cavie.

Gli estratti hanno mostrato proprietà antispasmodiche, grazie anche alla capacità di bloccare i canali del calcio. In farmacologia, i bloccanti dei canali del calcio (CCB), noti anche come antagonisti del calcio, rilassano i muscoli involontari lisci presenti nei vasi sanguigni e nell'intestino.

I CCB sono principalmente usati per rilassare i muscoli delle pareti arteriose e sono generalmente prescritti a persone con ipertensione, dolore toracico e sindrome di Raynaud. Le proprietà viste attraverso l'applicazione degli estratti erano paragonabili a quelle di farmaci già usati per rilassare i muscoli vascolari.

Gli estratti erano anche in grado di rilassare in modo significativo le contrazioni della trachea dopo che questa era stata esposta al cloruro di potassio e al carbacholo, oltre a mostrare proprietà dose-dipendenti su anelli aortici trattati con fenilefrina e potassio per simulare le contrazioni.

Respirare male è un grave problema per la nostra salute. Anche in questo caso la natura può venirci incontro, con la Buxus papillosa e altri straordinari principi