ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Harris, primo comizio verso nomination: "Conosco i truffatori come Trump"-SuperEnalotto, numeri combinazione vincente oggi 23 luglio-Catania, donna trovata impiccata in casa di villeggiatura: non si esclude alcuna ipotesi-Francia, Macron: "Nuovo governo dopo le Olimpiadi di Parigi 2024"-Poste, rinnovato contratto: aumento di 230 euro e sperimentazione settimana corta-Kamala Harris è 'brat', una star del pop può spostare i voti dei giovani-Decreto carceri, opposizioni abbandonano lavori commissione Senato-Balneari, grido d'allarme in lettera a Gualtieri: "Mare di Roma destinato a stagione buia"-Biden negativo al covid: "Non ha più sintomi"-Scampia, l'esperta: "Difficile dire ora causa crollo ma con edificio datato serve manutenzione"-Turismo, Leonardo Hotels lancia la partnership con Ferrari Club Passione Rossa-Veglia cadavere della madre in casa per un mese, saponette per coprire l'odore-Tovaglieri (Gruppo ID): "No al divieto dei gas rinnovabili in Europa"-Cade da un'altezza imprecisata, morto operaio 22enne nell'alessandrino-Si schianta con il parapendio su pista ciclabile, morto turista 29enne-Scampia, Campus (Architetti): "Tragedia annunciata, no a social housing che accelera degrado"-Squeri (FI): "Lontani dall’elettrico, c’è bisogno di altro"-Fidanza (ECR): "Sostenibilità e competitività per un Europa green"-Slash, morta figlia di 25 anni: la scia di lutti tra rampolli vip-Ex Whirlpool, Granisso: "Progetto Italian Green Factory avanti rispettando step prefissati"

Il caciocavallo, un formaggio prelibato che viene dal Sud

Condividi questo articolo:

Il caciocavallo è un formaggio tipico delle regioni meridionali. È ritenuto da secoli una prelibatezza e ha un nome molto caratteristico, scopriamolo insieme

Caciocavallo. Il nome di questo formaggio richiama il probabile metodo di conservazione originario: due forme di formaggio appese “a cavallo” di un gancio a sua volta appeso al soffitto del magazzino o della stalla. E talvolta erano legate tra loro e trasportate proprio da un equino. Il caciocavallo ha un nome simpatico e una storia antichissima. Oltre che un gusto inimitabile.

Il caciocavallo è un formaggio crudo a pasta filata, prodotto con latte di vacca intero, tipico della Regioni del Meridione, ma famoso soprattutto in Sicilia, Calabria, Molise, Puglia. Spesso è noto con il nome di “provola”, ma chi lo produce è gelosissimo della denominazione “caciocavallo”.

Le sue origini storiche si fanno risalire al periodo medievale.  Figura tra i primi formaggi esportati quando ancora esisteva il regno delle Due Sicilie. Ed è nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale che il Caciocavallo viene esportato in grande quantità negli Stati Uniti d’America, nel Canada, Grecia, Egitto. Se oggi, invece, si entra nella cantina di un’abitazione di montagna è possibile vedere appesi al soffitto i caciocavalli, in molti casi ricoperti di muffa, essenziale per permettere la stagionatura e la “seccatura” interna del prodotto. Si dice che il caciocavallo “suda”, perché sulla crosta, qualche giorno dopo l’inizio della stagionatura, cominciano a comparire piccole goccioline, un misto di acqua e siero.

Quando si taglia si sprigionano tutti gli intensi sapori, frutto dell’alimentazione delle mucche che hanno fornito il latte: erba fresca, frutti, fiori, nel caciocavallo troviamo un po’ di tutto. Può essere mangiato come antipasto, ma anche come secondo, cotto ad esempio sulla piastra. Una delizia del palato, ancorata a tradizioni antiche.

 

Giacomo Gallo

Questo articolo è stato letto 1.212 volte.

caciocavallo, curiosità sul caciocavallo, formaggi italiani, formaggio, la storia del caciocavallo

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net