ULTIMA ORA:

Come scegliere la carne rossa, che non fa male

Condividi questo articolo:

La carne rossa, povera di grassi saturi, non fa male al nostro organismo. E’ bene comunque non esagerare e adottare, in generale, una dieta attenta e salutare

La carne rossa,si dice, faccia male al nostro organismo: diversi studi hanno dimostrato come un consumo elevato di carne rossa fosse associato alla comparsa negli individui di malattie croniche, come quelle cardiovascolari, il diabete e i tumori.  Ma è proprio vero che tutta la carne bovina, suina e ovina faccia male?

La carne rossa, quella scelta bene, non fa male. Lo dimostra uno studio della Pennsylvania State University, pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition, che sostiene che la carne rossa con pochi grassi saturi non è pericolosa. Nella ricerca, 40 adulti con colesterolo alto hanno seguito, a rotazione, 4 diete, ciascuna per 5 settimane. I regimi, normocalorici consistevano in una dieta americana ‘salutare (proteine 17% delle calorie, carboidrati 50%, grassi 33%, basata prevalentemente su fonti proteiche alternative alla carne bovina) e 3 diete sperimentali attente per apporto di grassi e colesterolo, con quantità diverse di carne bovina (28,113 e 153 grammi al giorno). I risultati hanno mostrato che le 3 diete attente ad apporto di grassi e colesterolo, con consumo di carne bovina, hanno portato tutte a una riduzione del colesterolo totale e del  5% del colesterolo Ldl, quello cattivo.

Il consumo moderato di carne rossa, quindi, non fa male. Scegliendo la carne, anche quella bianca, è bene acquistare quella magra. 

(gc) 

Questo articolo è stato letto 56 volte.

carne, carne rossa, carne rossa fa male, come scegliere carne rossa, come scegliere la carne, consumo carne rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net