Tommy, il cicalino che protegge i parcheggi dei disabili

 

Mai più furbetti che parcheggiano nelle strisce gialle: ecco Tommy, il cicalino che suona se a parcheggiare sul posto riservato è una qualsiasi altra vettura diversa da quella del legittimo assegnatario

 

 

 

I parcheggi dei disabili saranno custoditi da Tommy, un cicalino elettronico, che suona se a parcheggiare sul posto riservato è una qualsiasi altra vettura diversa da quella del legittimo assegnatario. È una specie di allarme, quindi, che non lascerà in pace tutti coloro che si trovano nei dintorni del parcheggio: non è un sistema sicuro, ma vuole essere un deterrente per tutelare il diritto alla sosta dei disabili.

 

 

L'allarme Tommy smette di suonare solo col telecomando del legittimo assegnatario e può essere abbinato a una telecamera che rileva automaticamente la targa del furbetto di turno che parcheggia dove non gli è consentito.

 

 

Tommy è stato presentato nel corso della Settimana Europea della Mobilità sostenibile da ACI, in occasione di un’altra iniziativa dedicata ai disabili: il tour di sensibilizzazione di 20 auto elettriche con ragazzi autistici e le loro famiglie. Un giro di 15 km nel cuore di Roma a bordo di Smart Electric Drive, disponibili con formule di noleggio a tariffe simboliche per le famiglie con figli disabili.

 

 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER