Maltempo: nubifragio a Caltanissetta, l'Anas chiude strada statale

Il violento nubifragio che si e' abbattuto ieri sera sul territorio del comune di Caltanissetta, ha costretto l'Anas a chiudere un tratto della strada statale 640

L’emergenza maltempo in Sicilia ha creato diversi disagi al comune di Caltanissetta, costringendo l’Anas a chiudere ieri sera (11 settembre) la strada statale ‘SS 640’ tra lo svincolo per Santa Caterina (km 65.200 circa) e lo svincolo con la SS 626 (km 72.500 circa).

La decisione del gestore della viabilità italiana di chiudere il tratto della statale ‘640’, in provincia di Caltanissetta, si è resa necessaria a seguito di un violento nubifragio che si è abbattuto sul comune siciliano, a seguito dell'ostruzione di un tombino che sottopassa il rilevato ferroviario della linea Agrigento- Caltanissetta-Catania, dove si è poi verificato (sempre nella giornata di ieri) il cedimento di un tratto di rilevato, con versamento di parte del materiale sulla sede della strada statale '640'. Nel frattempo è stata anche sospesa anche la circolazione ferroviaria tra le stazioni di Enna e Caltanissetta Xirbi. Una prima stima consente di prevedere il ritorno alla normalità entro i prossimi 7 giorni. Per garantire i collegamenti sono stati comunque attivati i servizi sostitutivi con gli autobus fra Enna e Caltanissetta-Xirbi.

L'attuale sede della strada statale ‘640’ non ha subito danni strutturali se non l'invasione di fango e detriti della piattaforma stradale che ha reso necessaria l'immediata chiusura ad opera del personale Anas del tratto stradale, con deviazione su viabilità alternativa per consentire i lavori di sgombero del materiale di risulta e la pulizia del piano viabile.

(ml)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER