La bici elettrica ad idrogeno che si ricarica in 30 secondi

La bici ad idrogeno Hy-Cycle riesce a riempire il suo serbatoio in appena 30 secondi attraverso un innovativo sistema di ricarica ultrarapida

La bici elettrica che si alimenta grazie all’idrogeno non è certo una novità nel campo innovativo della mobilità sostenibile. Avevamo infatti già parlato di alcuni modelli che sarebbero presto usciti sul mercato tra cui, la stessa ‘Alter Bike’ prodotta dalla casa francese ‘Cycleurope’. Eppure, in questo specifico caso, la nuova bici ad idrogeno ‘Hy-Cycle’, realizzata da alcuni ricercatori australiani dell’University of New South Wales, presenta alcune novità interessanti. Prima di tutto, gli scienziati sono riusciti a compiere un passo importante nel campo della ricarica ultrarapida delle bici elettriche ad idrogeno: ‘Hy-Cycle’ riesce infatti a riempire il suo serbatoio in appena 30 secondi attraverso un innovativo sistema di ‘rifornimento’. 

La bici ad idrogeno ‘Hy-Cycle’ inoltre, si differenzia rispetto agli altri modelli, perché è in grado di raggiungere un’autonomia di circa 125 chilometri con una singola carica della batteria ed una spesa di soli due dollari (viaggiando ad una velocità media di 20 km/h). Il merito delle incredibili ‘caratteristiche tecniche’ ‘Hy-Cycle’, dipende ovviamente dal tipo di cella a combustibile estremamente compatta ed efficiente montata sulla ruota posteriore del mezzo, che fornisce assistenza elettrica alla pedalata, permettendo al pilota di viaggiare facilmente su lunghe distanze o in salita. 

L’idrogeno viene infatti immagazzinato in un contenitore da 2.5 kg che si trova adiacente ai pedali, dove un idruro metallico ne permette lo stoccaggio in maniera sicura e facile. Attualmente la nuova bici ad idrogeno ‘Hy-Cycle’ non è ancora uscita sul mercato.

(ml)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER