Il riciclo diventa arte: A San Gimignano una mostra di bici usate

A San Gimignano il riciclo diventa arte e mette in mostra delle vecchie biciclette usate, offrendo un punto di vista originale sulla mobilita' sostenibile

Una mostra sul riciclo creativo delle bici che offre un punto di vista sulla mobilità sostenibile, la produzione di massa e la ripetitività del lavoro. Stiamo parlando di ‘Stacked’, l’ultima opera del famoso artista – dissidente cinese Ai Weiwei, che espone in Italia, alla ‘Galleria Continua’ di San Gimignano, (provincia di Siena), ben 760 telai di biciclette fusi tra di loro, in grado di generare vertiginose prospettive attraverso mozzi e ruote.

La mostra sul riciclo creativo delle bici descrive bene, secondo l’artista, la ‘matrice della forza lavoro’ dove la ripetitività e l’alienazione dello spostamento quotidiano di milioni di cinesi si identifica perfettamente in un mezzo costituito dalla meccanica circolare di catene e ruote, utilizzato e prodotto ‘serialmente’ in tutto il Paese.

La mostra sul riciclo creativo delle bici ovviamente, non rappresenta solo una riflessione sulla produzione e sul consumismo acritico delle masse, ma è anche un’opera partecipativa, all’interno della quale lo spettatore può galleggiare per modificare, di volta in volta, il proprio punto di vista. Il messaggio generale della mostra ricalca infatti le posizioni da sempre espresse in questi anni da Ai Weiwei, ossia il diritto delle persone a manifestare ovunque la propria libertà di espressione, di pensiero e di parola.

Se la mostra sul riciclo creativo delle bici vi dovesse incuriosire, potreste anche considerare l’idea di fare un salto alla Galleria Continua: l’esibizione durerà fino al prossimo 16 febbraio 2013.

Matteo Ludovisi

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER