Hera inserisce in bolletta otto consigli su come risparmiare gas

In arrivo a tutti i clienti della multiutility emiliana un opuscolo contenente suggerimenti per ridurre i consumi mantenendo calde le proprie abitazioni. Suggerimenti su quali ambienti riscaldare, su come dobbiamo cambiare la caldaia, su come risparmiare con il riscaldamento centralizzato

 

 

Oltre un milione e mezzo di contatti

Battere il freddo in otto mosse, risparmiando sui consumi del gas e riducendo le emissioni in atmosfera.

E’ questo l’obiettivo dell’opuscolo informativo che il Gruppo Hera inserirà a partire da oggi nelle bollette destinate a tutti i clienti serviti, che sono complessivamente circa oltre un milione e mezzo.

L’opuscolo ‘Otto caldi consigli per risparmiare sulla bolletta’, di facile lettura, sarà distribuito in questi giorni su tutto il territorio servito dalla Multiutility e riassume alcuni semplici accorgimenti che possono portare a risparmi anche sensibili sulla bolletta del gas.

 

Mai oltre i 20 gradi

Quali sono i consigli di Hera per trascorrere un inverno al caldo senza far lievitare la bolletta?  Innanzitutto mantenere una temperatura, in casa, non superiore ai 20 gradi, avendo l’accortezza di abbassarla durante le ore notturne e di spegnere il termosifone qualora fuori faccia caldo. La riduzione di un solo grado della temperatura che abbiamo negli ambienti domestici, infatti, permette un risparmio in bolletta di circa il 6%.

Il calore, inoltre, ha bisogno di diffondersi liberamente nelle stanze, per scaldare in modo efficiente.

Per questo motivo è bene non coprire i termosifoni con pannelli o tende.

 

Riscaldare solo gli ambienti che vengono utilizzati

E’ consigliabile anche l’applicazione di valvole termostatiche a ciascun calorifero. Le valvole termostatiche sono sistemi che permettono di diversificare la temperatura del termosifone in ogni stanza in base all’uso ed all’esposizione.

 

E se dobbiamo cambiare la caldaia?

Nel caso in cui si dovesse sostituire la caldaia, poi, è opportuno scegliere quelle a condensazione con bruciatore modulante, perché in grado di garantire la massima efficienza in qualsiasi condizione di funzionamento, anche a carico parziale.

 

Come risparmiare con il riscaldamento centralizzato?

A coloro che vivono in condomini in cui l’impianto di riscaldamento è centralizzato, Hera consiglia di installare dispositivi di contabilizzazione individuale del calore e valvole termostatiche: permettono una regolazione autonoma del riscaldamento (si consuma quanto e come si vuole), ripartendo i costi condominiali sugli utilizzi effettivi e non sui millesimi consentendo di non sprecare e di pagare solo quanto consumato.

 

Efficienza equivale a risparmio

Per aumentare l’efficienza dei termosifoni, è bene sostituire i vecchi termoconvettori con i radiatori di calore. Infine, in casa, si aumenterà l’isolamento contro il freddo esterno abbassando del tutto tapparelle e serrande. La ‘prova del nove’ per tenere sotto controllo i consumi? Verificare mensilmente i consumi sul contatore per verificare eventuali eccessi. Comunicare poi ad Hera l’autolettura del contatore consentirà di pagare ciò che si è effettivamente consumato.

 

Risparmiare energia e gas anche in negozio

I consigli di Hera si rivolgono pure a coloro che gestiscono locali pubblici e commerciali. A questi clienti l’azienda suggerisce anche accorgimenti per risparmiare energia elettrica, come l’utilizzo di orologi programmatori per spegnere o ridurre l’intensità luminosa nei momenti in cui non serva e l’impiego di lampade a Led o fluorescenti, che consentono un risparmio fino all’80%, lasciando inalterato il grado di illuminazione.

Inoltre ai commercianti è consigliato l’uso di pompe di calore ad alta efficienza per il raffreddamento estivo e il riscaldamento invernale del negozio.

 

Fabbri: “un’opportunità concreta di tagliare i costi in bolletta”

“Sono consigli collegati anche al modo di consumare e che quindi possono essere messi in pratica facilmente. Investendo in questa iniziativa di comunicazione, apparentemente semplice ma in realtà articolata e capillare - ha detto Cristian Fabbri, Amministratore Delegato di Hera Comm - abbiamo voluto confermare la nostra attenzione al cliente e l’impegno che da sempre l’azienda rivolge al tema del risparmio di energia e di risorse. Consumare meno è un dovere ed un’opportunità: fa bene all’ambiente ed al portafogli. A questi consigli si possono aggiungere i risparmi ottenibili attraverso le nostre offerte a mercato libero di energia elettrica e gas che possono essere scelte adattandole alle diverse modalità di consumo di ogni cliente; per ricevere consulenza basta contattare i nostri sportelli clienti”. (com)

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER