ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Coronavirus: un solo contagio in province Como, Cremona, Lodi e Sondrio-Zambrano (Ingegneri): "Per manutenzione infrastrutture assumere 85mila tecnici"-Coronavirus: aumentano guariti in Lombardia, 11 in terapia intensiva-Fase 3: Deloitte, nei prossimi 3 mesi 22% italiani potrebbe prendere volo domestico-Milano: De Corato, 'tra Sala e Grillo chi è il più comico?'-Milano: uccide una persona in Francia, arrestato vicino alla stazione Centrale-XMIA Dj morta: spunta telefonata a numero emergenza 'incidente, a bordo donna e bimbo'-**Dj morta: nuovo sopralluogo degli inquirenti nel luogo del ritrovamento di Viviana**-Itinerari Previdenziali, senza blocco e cig fino a 900.000 licenziamenti-Dazi: Cia, bene decisione Trump, continuare sforzo diplomatico (2)-Petrolio: Gros (Ceps), 'livello attuale favorevole all'Europa'-Petrolio: Gros (Ceps), 'livello attuale favorevole all'Europa' (2)-Fase 3: associazioni antiusura e consumatori, riformare legge su sovraindebitamento-Fase 3: associazioni antiusura e consumatori, riformare legge su sovraindebitamento (2)-Dj morta: Procuratore Patti, 'turisti testimoni ci dicano quello che hanno visto'-Avviso di garanzia a Conte e ministri, il premier: "Agito in trasparenza"-Dj morta: Procuratore Patti cerca famiglia turisti testimoni incidente 'Si facciano vivi'-Dj morta: legale famiglia, 'indagini su video con Viviana all'uscita Sant'Agata'-Titoli Stati: collocati in asta Btp a 3, 7 e 30 anni per 6,75 mld-Aspi: Rixi, 'operazione portata avanti da Governo confusa, situazione surreale'

Le celle solari possono produrre energia dalla pioggia?

Condividi questo articolo:

I ricercatori di diverse organizzazioni si sono uniti per trovare un modo semplice per permettere alle centrali solari di ricavare energia sia dal sole che dalla pioggia

Secondo l’American Chemical Society (ACS), i ricercatori hanno pubblicato un articolo sulla rivista «ACS Nano» che racconta di una cella solare ibrida in grado di generare energia dalle gocce di pioggia – visto che le celle solari hanno prestazioni drammaticamente ridotte nelle giornate piovose, l’idea di trovare un modo per non farle smettere di produrre energia è davvero molto interessante. 

A tal fine, una cella solare al silicio è stata integrata con un nanogeneratore triboelettrico (TENG), tramite un elettrodo che riuscisse a raccogliere energia sia dalla luce solare che dalle gocce di pioggia.

ACS ha rivelato che già una ricerca precedente aveva tentato l’impresa, creando una cella solare ibrida di questo tipo, ma che ne erano venuti fuori dispositivi complicati da produrre e anche molto ingombranti da trasportare. Le nuove ricerche, invece, hanno migliorato il sistema. Grazie a una texture aggiuntiva fatta di due polimeri, si sono aumentate le prestazioni TENG del materiale che risponde bene sia quando le gocce d’acqua lo toccano che quando poi cadono via. E, poiché i polimeri sono trasparenti, la cella solare può ancora generare energia dalla luce solare, oltre che dalla pioggia.
Una scoperta davvero interessante che ha coinvolto ricercatori provenienti da quattro diverse organizzazioni: il Jiangsu Key Laboratory for Carbon-Based Functional Materials and Devices; l’Institute of Functional Nano & Soft Materials; il Joint International Research Laboratory of Carbon-Based Functional Materials and Devices e la Soochow University.

Questo articolo è stato letto 5 volte.

pannelli, pannelli solari, Pioggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net