Energia a costo zero: l’impianto eolico fai da te

Per ottenere energia a costo zero e non inquinare potete costruire un impianto eolico fai da te, basta seguire le istruzioni di Ecoseven.net

In tempi di crisi economica ridurre sensibilmente i costi della bolletta energetica e usufruire di energia a costo zero e fai da te fa veramente comodo, per questo Ecoseven.net vi spiega oggi come realizzare un piccolo impianto eolico domestico: il risultato non sarà certo professionale e eguagliabile ad una turbina eolica costruita da intenditori, ma ci permetterà comunque un risparmio in termini di energia e di denaro.

Prima di realizzare un impianto eolico fai da te è necessario scegliere il luogo giusto per l’installazione della turbina: vanno bene tutti quei posti che sono esposti alle correnti del vento. Per essere certi che la turbina eolica che state per realizzare vi fornisca una grande quantità di energia allora è bene posizionarla in un luogo in cui il vento ha una velocità di 40 / 50 chilometri orari. Scelto il posto dell’installazione, bisogna procurarsi un piatto in alluminio, un tubo in PVC di 50 centimetri di altezza e di 10 centimetri di larghezza, un motorino elettrico e una vite da 20 o 30 centimetri. Tutto il materiale non ha un costo eccessivo ed è di facile reperimento.

Una volta procurato tutto, possiamo procedere alla costruzione dell’impianto eolico fai da te. Suddividere in quattro parti uguali il tubo in PVC: queste costituiranno le pale dell’impianto eolico. Fissare una vite girevole al centro del piatto di alluminio e incastriamo il piatto ad un cuscinetto a sfera. La pale dovranno essere posizionate all’interno del piatto di alluminio. Quindi fissare il piatto ad una struttura capace di fungere da asse per la turbina eolica. Fatto questo, non rimane che collegare il motore alla vite girevole che abbiamo fissato sul piatto, con un pezzo di tubo.

(gc)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER