Arrivano le pale eoliche biodegradabili

Le pale eoliche diventano biodegradabili, per sfruttare il vento, fornire energia pulita e non inquinare una volta terminato il proprio lavoro

L’energia verde può diventare ancora più green: le pale eoliche diventano biodegradali, per sfruttare il vento, fornire energia pulita e non inquinare una volta terminato il proprio lavoro. Le pale eoliche biodegradabili arrivano dagli USA, e sono nate dalla collaborazione tra la University of Massachusetts Lowell e la Wichita State University.

Le pale eoliche biodegradabili saranno realizzate con polimeri generati da materie prime sostenibili, ovvero con resine derivate da oli vegetali, facilmente recuperabili e riciclabili. La soluzione permette, quindi, di fronteggiare i  partenza uno dei problemi che si avranno negli anni futuri: lo smaltimento delle torri.

Che l’eolico diventa sempre più green non è comunque una novità. In Germania, infatti, è nata la pala eolica in legno. La torre eolica in legno sarà attivata, ad Hannover, entro la fine dell’anno e la sua energia sarà inserita nella rete elettrica nazionale. La torre consente un risparmio di 300 tonnellate di acciaio e 400 di CO2.

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER