ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Mondiali 2022, Argentina-Australia 2-1: Messi contro Olanda nei quarti-Qatar 2022: Australia ko 2-1 con i gol di Messi e Alvarez, l'Argentina fatica ma va ai quarti-Sci: Goggia, 'felice per il 2° successo in discesa, ora testa al superG'-Sci: Cdm, trionfo bis per Goggia nella discesa di Lake Louise (2)-**Qatar 2022: Argentina-Australia 2-1, albiceleste ai quarti contro l'Olanda**-SuperEnalotto, centrato un 5+1 da oltre un milione euro-Italia-Niger: Meloni vede Bazoum, 'lavorare insieme su estremismo e immigrazione illegale'-Sci: Cdm, trionfo bis per Goggia nella discesa di Lake Louise-Iv: Renzi, 'Il Mostro primo in classifica libri, posso solo dire grazie'-Qatar 2022: ottavi di finale, Argentina-Australia 1-0 dopo il primo tempo-Qatar 2022: l'omaggio della Fifa a Pelé, droni ricreano la sua maglia numero 10 in coreografia-Pd: Gribaudo, 'ancora ticket uomini candidati, serve cambiare'-Qatar 2022: Brasile, Neymar torna ad allenarsi in gruppo-Qatar 2022: lo sfottò di Rutte a Biden, 'mi spiace Joe, il football ha vinto sul soccer'-Qatar 2022: stampa Argentina, Di Maria in panchina ma non verrà rischiato da Scaloni-Pd: Boccia, 'nessuno minacci scissioni, unità dopo Congresso obbligo morale'-Qatar 2022: Argentina, Messi taglia il traguardo delle 1000 partita in carriera-Rugby: la Fir piange la scomparsa di Pietro Reale, ex nazionale azzurro-Ciclismo: lo strazio delle moglie di Rebellin, 'dammi la forza di rialzarmi e riposa in pace'-Sci: Cdm, Kilde vince davanti a Odermatt la discesa di Beaver Creek, indietro gli azzurri

Alimentazione, la dieta mediterranea previene l’Alzheimer

Condividi questo articolo:

Mangiare bene per prevenire l’Alzheimer, si puo’. La dieta mediterranea puo’ darci una mano secondo gli scienziati italiani e spagnoli 

La dieta mediterranea riduce i rischi di contrarre l’Alzheimer. Una buona alimentazione può aiutare. Gli alimenti che la compongo sono ricchi di composti antiossidanti capaci di ridurre il rischio di deficit cognitivo e demenza.

Ad affermare che la dieta mediterranea può prevenire la malattia del morbo di Alzheimer è la Società italiana di gerontologia e geriatria, che in uno studio ha affermato che l’olio d’oliva migliora la memoria a breve termine e il caffè aiuta la memoria a lungo termine, permettendoci di immagazzinare ricordi nel lungo periodo. Le noci, inoltre, aumentano la memoria di lavoro e consentono un migliore risultato. Ma fa bene anche mangiare altra frutta secca.

Ma la dieta mediterranea è famosa anche in Spagna. Infatti una ricerca spagnola, condotta da ricercatori universitari, medici e nutrizionisti e i cui risultati sono stati pubblicati sul ‘Journal Alzheimer Deseases’, ha dimostrato che una dieta sana, come la dieta mediterranea, è capace di ridurre sensibilmente il rischio di deficit cognitivi e di Alzheimer. 

In generale, per rallentare il decadimento della memoria bisogna ridurre le calorie quotidiane e modificare la dieta, limitando gli alimenti sazianti ma troppo grassi e preferendo quelli vegetali. Di solito i soggetti che assumono più calorie del necessario sono anche coloro che mangiano più volentieri cibi ricchi di carboidrati, zuccheri e lipidi, sostanze notoriamente dannose per l’equilibrio fisico e mentale.