Moduli abitativi per garantire casa a tutti: l'esempio di Londra

Appartamenti prefabbricati per i senzatetto, l'esempio di Londra

Un condominio per senzatetto o per chi una casa non riesce a permettersela costruito con unità abitative modulari: è la risposta che viene da Londra al problema dell'alloggio per le persone che non riescono ad affrontare i prezzo di mercato.

Questa soluzione, chiamata Y:Cube, infatti permette di contenere di molto i costi, fino al 40% in meno rispetto alle case tradizionali. Sono stati disegnati dallo studio Rogers Stirk Harbour + Partners e realizzati per contro della YMCA, sigla di Young Men's Christian Association (Associazione Giovanile Maschile Cristiana) che ha lo scopo di fornire aiuto sia ai giovani uomini che alle giovani donne.

Il complesso residenziale è situato a Mitchman, nel sudest di Londra. Ora ci sono 36 locali da 26 metri quadri ciascuno costruiti utilizzando materiali ecologici ed efficienti.

Per tenere i prezzi bassi tutte le parti sono state prefabbricate, compreso l'impianto elettrico, le tubature e il riscaldamento.

Questo sistema garantisce efficienza, economicità e velocità di costruzione. All'occorrenza le unità abitative possono essere staccate e trasportate altrove.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER