Le cose che sa di te il tuo braccialetto

Per aiutare i pazienti che soffrono di disturbi dell'umore è stato sviluppato un braccialetto high-tech che ti aiuta a capire cosa stai provando

In verità ne abbiamo già sentito parlare di monili che tracciano il nostro stato emotivo, ma sono sempre stati perlopiù «giochi». In questo caso, invece, si tratta di tecnologia e di un braccialetto intelligente, in via di sviluppo, che potrebbe potenzialmente aiutare i pazienti che soffrono di disturbi dell'umore.

L'idea di base è quella di utilizzare dei sensori per rilevare i cambiamenti nell'intensità emotiva di una persona sulla base della conduttività elettrica della sua pelle: durante un picco dell'umore, che sia alto o basso, il cinturino cambia colore, si riscalda, stringe il polso o vibra per informare chi lo indossa che potrebbe essere in preda alla depressione o all'ansia.
Ricevendo un feedback in tempo reale, il dispositivo dovrebbe incoraggiare la consapevolezza delle persone riguardo a se stesse e alle proprie emozioni, dandogli un nome. Parte del trattamento per un disturbo dell'umore, in effetti, riguarda il diventare più consapevoli di ciò che si prova e quindi imparare a dare la risposta emotiva giusta, a regolarsi di fronte agli sbalzi emotivi.

Il ricercatore capo dello studio, Corina Sas della Lancaster University, ha spiegato che il dispositivo non distingue tra emozioni positive o negative, ma tra emozioni ad alta e a bassa intensità.

I ricercatori hanno testato sei prototipi al polso di 12 persone per due giorni: i partecipanti hanno affermato che i braccialetti li hanno effettivamente spinti a valutare le loro emozioni, ma c'era qualche preoccupazione di condizionamento – di certo, questi dispositivi potrebbe essere dei valutatori di ansia e depressione che sono due disturbi che non sono sempre di facile valutazione
La tecnologia non è ancora stata brevettata ed è lontana dall'essere disponibile per i consumatori, infatti è uno studio preliminare che i ricercatori presentano nelle conferenza ma che non è stato ancora pubblicato.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER