Bere molta acqua migliora l’umore

Acqua e sorriso hanno un legame, lo spiega la scienza

C’è un legame tra acqua e sorriso, questo perché, secondo uno studio, la carenza liquidi minaccerebbe funzioni e integrità dei neuroni.

Bere molta acqua quindi farebbe migliorare il nostro umore. Lo hanno spiegato un gruppo di studiosi americani e francesi che hanno monitorato i cibi e le bevande assunte da 120 donne in buona salute rilevando che: “chi beveva maggiori quantità di acqua totalizzava un punteggio più alto relativamente ad alcuni aspetti dell'umore come tensione, confusione, depressione”.
Lo studio è stato poi pubblicato sulla rivista Appetite.

L’ipotesi della relazione tra scarsa idratazione e cattivo stato d’animo viene da alcuni studi sugli animali: “Si è visto che la riduzione cronica del consumo di acqua può minacciare la funzione e l'integrità dei neuroni cerebrali, provocando anche alterazioni dell'umore".

"Lo stress aumenta la necessità di fluidi circolanti - ha spiegato all’Ansa Nicola Sorrentino, esperto dell'Osservatorio Sanpellegrino e docente di Igiene Nutrizionale all'Università di Pavia - per mantenersi ben idratati e aiutare così il nostro benessere fisico e psicologico è utile bere acqua prima di avvertire la sete, e controllare che le urine siano chiare e trasparenti. Infatti, il primo modo in cui l'organismo risponde al deficit di acqua è riducendone l'escrezione attraverso le urine e solo successivamente con il senso di sete”

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER