Il burro di karitè e la sua efficacia contro la salmonella

Dalla natura un aiuto nella cura del tifo

Il burro di karitè (Vitellaria paradoxa) è un trattamento efficace per la febbre tifoide causata dalla Salmonella, un'infezione molto diffusa. Lo afferma uno studio pubblicato sulla rivista BMC Complementary and Alternative Medicine.

I ricercatori dell'Università di Dschang, Università di Ngaoundéré e Università di Yaoundé 1 in Camerun hanno esaminato gli effetti degli estratti di foglie di burro di karité sul ceppo batterico Salmonella typhimurium nei topi.

Hanno somministrato estratti di foglie di burro di karitè ai topi infettati con S. typhimurium per 18 giorni e hanno esaminato i marcatori sierici, tra cui proteine totali, creatinina, transaminasi, bilirubina e profilo lipidico. Inoltre, hanno esaminato le sostanze fitochimiche degli estratti di foglie di burro di karité conducendo test di tossicità e screening fitochimico.

Sulla base dei risultati, l'estratto di foglia di albero di burro di karitè si è sbarazzato della salmonellosi in soli dodici giorni. I danni sugli organi interni potrati dall'infezione scoparivano o venivano di molto ridotti con dosi più alte dell'estratto.

I risultati del test di tossicità hanno rivelato che l'estratto di foglie di burro di karitè non ha causato alcun effetto tossico, ma può avere un effetto sedativo sul sistema nervoso centrale.

Inoltre, i risultati dello screening fitochimico hanno rivelato la presenza di alcaloidi, antociani, antrachinoni, flavonoidi, fenoli e polifenoli, saponine, steroidi e tannini.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER