Come rinforzare il sistema immunitario?

La risposta nei funghi

I funghi non piacciono a tutti, ma sono un alimento diffuso in tutto il mondo. Insaporiscono e hanno numerose proprietà. Lo sapevate che oltre a stimolare in maniera molto particolare il sistema nervoso, possono essere in grado di rinforzare il sistema immunitario?

I funghi medicinali non sono i funghi che troviamo sulle nostre tavole. Per prima cosa, andrebbero consumati solo in polvere, per trarre più benefici possibili. Grazie alle loro potenti proprietà curative, i funghi medicinali infatti sono stati utilizzati nella medicina orientale per migliaia di anni. Alcuni funghi medicinali sono persino ricchi di antiossidanti e proteggono quindi dall'infiammazione e dallo stress ossidativo.

Conosciamoli insieme:

Cordyceps. I funghi Cordyceps forniscono energia: migliorano il flusso sanguigno e aiutano il corpo a utilizzare l'ossigeno in modo più efficiente; sostengono le prestazioni atletiche e accelerano il recupero muscolare. Aiutano a prevenire il cancro stimolando il sistema immunitario e aumentando i livelli di cellule naturali che uccidono il cancro, come le cellule T. Inoltre, allungano la vita dei globuli bianchi.

Reishi. I funghi Reishi sono un vero superalimento. Per secoli, questi funghi sono stati utilizzati nelle medicine erboristiche cinesi. Vantano una serie diversificata di proprietà curative: supportano il sistema immunitario, aiutano a perdere peso, aiutano a combattere le cellule tumorali, abbassano la pressione sanguigna, promuovono la salute del fegato, riducono il dolore e l'infiammazione e possono naturalmente uccidere i virus. L'estratto di funghi reishi può anche migliorare le funzioni immunitarie, aumentando i livelli di produzione dei composti di interleuchina 1 e 2 del tuo corpo. Inoltre, i funghi reishi hanno proprietà calmanti, grazie alla presenza del triterpene, che agisce sull'umore. Questo composto consente ai funghi reishi di alleviare l'ansia e la depressione, favorendo un sonno più riposante e una messa a fuoco più nitida.

Shiitake. Considerati un "elisir di vita", i funghi shiitake sostengono il funzionamento del cuore, la pressione sanguigna e la circolazione. Possono anche aiutare a ridurre i livelli di colesterolo. Questi gustosi funghi contengono sostanze benefiche che includono glucani, che aiutano nella prevenzione e nel trattamento del cancro, come AHCC, agenti che potenziano il sistema immunitario, e inibitori che agiscono sui virus, come il lentinan, e fitonutrienti, che possono aiutare nella prevenzione dell'accumulo di placca.

La criniera del leone (Hericium erinaceus) Questi funghi piumati rafforzano il sistema immunitario, affinano la chiarezza mentale e migliorano la cognizione, la memoria e la concentrazione. Possono anche aiutare ad alleviare l'ansia e l'irritabilità. Una proprietà rara dei funghi porcospino risiede nella capacità di promuovere la produzione del fattore di crescita del nervo bioproteico (NGF) e della mielina, che è un isolante che copre le fibre nervose. Uno squilibrio di NFG e mielina può portare a disturbi neurologici come il morbo di Alzheimer e la sclerosi multipla.

Chaga. I funghi Chaga sono considerati centrali elettriche antiossidanti. Il loro alto contenuto di antiossidanti consente loro di ridurre l'infiammazione e combattere i radicali liberi che causano lo stress ossidativo. Possono anche aiutare a rallentare l'invecchiamento e la crescita del cancro. Inoltre, abbassano i livelli di lipoproteine a bassa densità (LDL) o colesterolo "cattivo".

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER