Tintura madre di calendula, rimedio naturale per tante cose

Scoprite tutte le proprietà della tintura madre di calendula: un ottimo rimedio naturale per tante cose

 

Irritazioni? Ferite? Provate la tintura madre di calendula, un rimedio naturale davvero efficace e utile soprattutto alle neo mamme. La calendula è una pianta che cresce spontanea nei campi e soprattutto nei luoghi erbosi di tutt’Italia, principalmente nelle regioni meridionali. La tintura di calendula, infatti, può essere utilizzata per curare la ferita dopo il parto, proteggere i capezzoli durante l’allattamento dalle irritazioni, e prevenire o guarire anche le irritazioni del bambino da pannolino. Meglio la tintura madre di calendula che una crema che contiene sostanze chimiche.

La tintura madre di calendula, infatti, lenisce e cicatrizza lesioni cutanee (anche piaghe), punture d’insetti, scottature, ferite, arrossamenti e irritazioni della pelle, ulcere della bocca e gengivite.

 

Come utilizzarlo? Diluito con acqua. È bene diluire 15/20 gocce di tintura madre di calendula  in un dispenser con dell’acqua. Versare qualche goccia su un batuffolo di cotone e utilizzare al momento del bisogno. Fate solo attenzione ad una cosa: prima di rimettere il pannolino al bambino però, fate attenzione sia ben asciutto.

gc 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER