Non riesci a capire perché le zanzare ti scelgono come loro «vittima» designata? Ecco perché ti pungono

Ecco 7 ragioni per cui questi insidiosissimi insetti pungono alcune persone più di altre

Gli studi dimostrano che il 20% delle persone su questa terra sono praticamente irresistibili per le zanzare, un gruppo i cui membri sono davvero molto sfortunati: Jonathan Day, professore di entomologia medica presso l'Università della Florida a Vero Beach, ha cercato di spiegare come si finisce a farne parte.

I due fattori di maggiore attrazione per le zanzare sono la vista e l'olfatto – che sembrano una cosa ovvia, ma non così tanto ovvia se non siamo ancora riusciti a risolvere questo mistero – quindi bisogna lasciare da parte le leggende metropolitane e concentrarsi sui punti che seguono.

1. Abbigliamento: le zanzare sono molto «visive», soprattutto nel tardo pomeriggio: chi indossa vestiti scuri (neri, rossi, blu) diventa più facile da individuare

2. Gruppo sanguigno: per le zanzare il sangue è davvero molto importante e non solo perché tutte le zanzare adulte basano su di esso il proprio nutrimento, ma anche perché le femmine basano la produzione delle uova su una proteina presente nel sangue. Non è quindi molto sorprendente che sia così importante. Quello che la ricerca ha trovato è che le persone con il gruppo sanguigno 0 sono doppiamente attraenti di quelle con il sangue di tipo A e che le B si situano nel mezzo. Inoltre, l'85% delle persone produce una secrezione che segnala di che tipo è il proprio sangue e sono proprio queste che attirano maggiormente le zanzare.

3. Gas: le zanzare possono percepire l'anidride carbonica fino a 50 metri di distanza; quindi più uno ne esala, più lo pungono (le persone più grandi espirano più anidride carbonica). Questo spiega anche perché le zanzare sono attratte dalla nostra testa e ci girano intorno anche per tutta la notte. 

4. Calore e sudore: le vittime devono sapere di acido lattico, acido urico, ammoniaca e altri composti emessi dal sudore. Quindi le persone che fanno attività fisica sono le preferite, ma anche qui c'entrano i fattori genetici che influenzano la quantità di acido urico e di altre sostanze naturalmente emesse da ogni persona, rendendo alcuni più facilmente trovabili. 

5. Pelle «viva»: alcuni studi hanno dimostrato che i tipi e le quantità di batteri presenti sulla pelle svolgono un ruolo importante. Se si hanno molti batteri di pochi tipi si è buoni per le zanzare. Questo spiega anche perché le zanzare sono attratte da caviglie e piedi: lì i batteri sono in numero maggiore.

6. Gravidanza: uno studio condotto in Africa ha rivelato che una donna incinta è due volte più attraente di una non incinta, probabilmente perché l'addome è più caldo e si espira molta più anidride carbonica.

7. Birra: le zanzare, a quanto pare la amano, probabilmente perché causa un aumento del contenuto di etanolo nel sudore e alza la temperatura della pelle, ma gli scienziati non sono riusciti a trovare la giusta correlazione. Quello che è chiaro, in ogni caso, è chi beve viene preferito.

 

 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER