Malta, come trasformare i rifiuti in risorsa

Condividi questo articolo:

Se ne occuperà la Rai domenica nella puntata di TgR Mediterraneo. Con una puntata dedicata anche alle Eolie e al mare della Corsica, meno pescoso che nel passato. Si chiude con un passaggio in Liguria dedicato alle isole del Mar Ligure

A Malta il problema dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani si sta trasformando in una occasione per produrre energia. Sono stati già avviati i primi impianti di conversione che per un’isola sono assai importanti per la sopravvivenza e l’autonomia rispetto ai tre continenti che bagnano il Mediterraneo.

Sarà dedicata al tema della marginalità delle isole la seconda puntata del XX ciclo di "Mediterraneo", il settimanale della TGR proposto da Giancarlo Licata e realizzato a Palermo in coproduzione Rai-France 3 con la collaborazioni di altre televisioni estere, in onda alle 11.15 di domenica. Alla marginalità delle isole, specie in inverno, sarà dedicata l’intervista di Roberto Alajmo al Sindaco di sei delle isole Eolie, Mariano Bruno.

Problemi che interessano tutte le comunità periferiche. Nella puntata dedicata alle isole dalle Eolie il magazine si sposterà in Corsica, per affrontare un altro grande tema legato al mare sempre meno pescoso. Una delle tradizioni dell’isola francese è sempre stata la pesca dei bianchetti (i nostri avannotti, ma più prelibati) che ormai viene praticata solo da tre pescatori. Infine in Italia per un viaggio nelle cinque isole della Liguria, un tesoro di biodiversità. (red)

Questo articolo è stato letto 3 volte.

Corsica, Isole Eolie, Malta, Mare della Corsica, rifiuti, rifiuti si trasformano in risorsa a Malta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net