Cresce la raccolta del vetro. Bene il Sud

Buoni risultati per la differenziata del vetro. La media cresce anche al Sud

 

Risultati sempre più buoni in tema di raccolta differenziata. La quantità di imballaggio in vetro avviati a riciclo in Italia, nel 2014, ha raggiunto una media di 29,7 kg intercettati per abitante, con sensibili differenze tra il Nord, il Centro e il Sud. E proprio il Sud, maglia nera fino a poco tempo fa, ha fatto grandi passi in avanti ed anche nel 2014 conferma il trend positivo degli ultimi anni. I dati sono emersi nel orso del convegno "Raccolta differenziata del vetro. Costo o opportunità", organizzato da Anci e CoReVe (Consorzio per il recupero del vetro).

"La crescita al Sud di +6,8% rispetto all'anno precedente - ha sottolineato Franco Grisan, presidente del CoReVe - permette di raggiungere una resa media di 19 chilogrammi per abitante l'anno, alla rincorsa dei quasi 30 chilogrammi della media nazionale, che sembrano lontani ma che invece si possono raggiungere, come dimostrano non solo il Comune di Salerno (30 Kg/abitante) ma anche la Campania e l'Abruzzo, ed anche superare (Sardegna 40,9 Kg/abitante)".

 

Particolare è il caso della Puglia, dove vi sono differenze abissali tra le diverse province. Mentre a Lecce si registra una resa di 21,4 kg per abitante, ben al di sopra della media regionale e di quella dell'intero Meridione mentre nelle provincie di Foggia o di Taranto, la raccolta del vetro è, rispettivamente, di 9,1 e 8,9 kg per abitante.'Quindi - ha aggiunto Grisan - c'è ancora molto da fare. Insomma, in questa Regione ci sono ancora ampi margini di crescita per la raccolta differenziata degli imballaggi in vetro, così come esistono realtà che hanno già colto l'opportunità ambientale ed economica offerte da buoni risultati della raccolta differenziata'.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER