ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Coronavirus, in Spagna 4 decessi nelle ultime 24 ore-Fase 2: Bertolaso, 'polemiche in Sicilia? Fava ha perso un'occasione per stare zitto'-Fase 2: Bertolaso, 'polemiche in Sicilia? Fava ha perso un'occasione per stare zitto' (2)-Fase 2: Bertolaso, 'polemiche in Sicilia? Fava ha perso un'occasione per stare zitto' (3)-Fase 2: Bertolaso, 'Fontana mi chiede una mano? Sono un pensionato ma lo aiuto volentieri'-Gilet arancioni, denunciato Pappalardo-Milano: presidio gilet arancioni autorizzato, saranno denunciati per Dpcm-**Milano: Sala, 'chiesto a prefetto di denunciare gilet arancioni per manifestazione'**-Coronavirus: quasi 51mila guariti in Lombardia, stabili ricoveri in terapia intensiva-Spazio: Dragon-2 di Space X pronta al lancio, resta rischio meteo-Fase 2: sindaco Trapani, 'assistenti civici? Fesseria, Boccia torni al Consiglio comunale'-Fase 2: Dadone, 'con dl semplificazioni obbligo a pubblicare tempi pratiche edilizie'-Ricerca: dalle Tac ai controlli in dogana, nuovo materiale 'smaschera' radiazioni-Appalti: Salini, 'superare codice? D’accordo con Di Maio'-Portafogli vegani-Coronavirus: Abi, domande a Fondo Garanzia 1 miliardo al giorno, finora arrivate 21,3 mld-Fase 2: Il comune di Cefalù pubblica le nuove regole per i bagnanti-Sicilia: 'Musumeci ritiri delega assessore leghista', il 2 giugno manifestazione a Palermo-Sicilia: Dissesto idrogeologico, a San Teodoro al via i lavori di consolidamento-Agrigento: invece dei meloni coltivavano serra cannabis, denunciati padre e figlio

Cosa possiamo creare con il recupero dell’immondizia?

Condividi questo articolo:

Ad Amsterdam, un brillante progetto trasforma la spazzatura in panche stampate in 3D

Lo studio di Rotterdam The New Raw ha avuto un’idea che riesce a riunire tutta la cittadinanza, visto che si basa sul recupero dei rifiuti di plastica per poterli trasformare in eleganti mobili di pubblica utilità. La loro iniziativa «Print your city!» combina la stampa 3D con il riciclaggio col fine di riprogettare lo spazio urbano. 

Il primo prototipo a uscire da questa chiamata alle armi della popolazione è la panchina XXX, un completo di arredamento urbano progettato per il comune di Amsterdam.

Il punto di partenza di un’azione di questo genere sono sicuramente i numeri: secondo recenti relazioni, i residenti di Amsterdam generano 23 chilogrammi di rifiuti di plastica per persona all’anno. Una cosa davvero enorme, ma più affrontabile se la si pensa secondo la prospettiva con cui l’ha guardata lo studio di Rotterdam. The New Raw, infatti, ha scoperto che questi chilogrammi annui per persona ammontano alla metà di una quantità sufficiente di plastica per costruire una panchina. Quindi, in pratica, con l’immondizia di due persone si costruisce un esemplare.

Il team di architetti ha quindi collaborato con Aectual per stampare in 3D il suo primo pezzo di mobile riciclato al 100%: la panca XXX, appunto.

La panca può ospitare da due a quattro persone e prende la forma di una sedia a dondolo, suddivisa su due lati. L’equilibrio richiesto perché la panchina stia in piedi è anche una dichiarazione fisica del modo in cui lavorando insieme si possano ottenere molte cose – come chiudere il ciclo della plastica, per esempio.

«Print your city!» è stato avviato nel 2016 come parte del Circular City Program dell’AMS Institute ed è supportato da TU Delft e AEB Amsterdam.

Questo articolo è stato letto 5 volte.

print your city, riciclo, rifiuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net