Come smaltire l’albero di Natale?

Leggi come smaltire l’albero di Natale, che sia un abete vero o un albero artificiale

 

Le feste sono appena passate e l’atmosfera natalizia, sia per le strade, sia nelle case, oramai si è già spenta, nonostante rimanga ancora qualche decorazione.  In tantissime case, per esempio, c’è ancora l’albero di Natale, che verrà smontato solo nel fine settimana, quando sarà possibile ritagliare un po’ di tempo per conservare tutte le decorazioni.

Ma una volta ripulito da luci e stelline, come si può smaltire l’albero di Natale Sicuramente non nel cassonetto sotto casa. Se per queste feste avete deciso di addobbare casa con un abete naturale, potete rivolgervi al Comune di appartenenza, che dovrebbe effettuare la raccolta gratuita degli alberi di Natale. A Roma, in particolare, anche quest’anno si ripete l’iniziativa promossa da Ama in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, il Corpo Forestale dello Stato e il TGR Lazio, giunta alla nona edizione: dal 7 al 13 gennaio sarà possibile conferire l’abete vero di Natale presso i centri di raccolta Ama dislocati in tutta la città. Nella giornata del 12 gennaio saranno anche disponibili eco-stazioni straordinarie. Il Corpo Forestale dello Stato verificherà se tra le piante consegnate dai cittadini vi sono abeti che possono essere ripiantati. In caso contrario, gli alberi verranno condotti presso gli impianti di compostaggio per essere trasformati in compost.

 

Se avete da smaltire un albero di Natale artificiale, invece, potete rivolgervi ai centri di smaltimento di rifiuti ingombranti, presenti in tutte le città d’Italia.

gc 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER