Poveri baobab!

Alcuni dei baobab più grandi e antichi del mondo stanno morendo, lo dicono i ricercatori

Una nuova indagine sugli alberi di baobab di tutta l'Africa meridionale ha permesso agli studiosi di mostrare una situazione in cui la maggior parte delle due dozzine di alberi più grandi e più vecchi della regione non sta affatto bene: negli ultimi dieci anni, questi alberi che sembrano mostrare le loro radici al cielo, vista la loro forma, o sono morti oppure si sono ammalati. 

Secondo i ricercatori, il cambiamento climatico – che in Africa meridionale si sta verificando più rapidamente che in molti altri luoghi della Terra – potrebbe essere il fattore più significativo nelle causa della cattiva salute degli alberi.

Ovviamente ciò che desta più stupore è che si tratta di alberi che hanno una vita lunga, che possono vivere per 2.000 anni o più, quindi questa situazione è davvero stupefacente. Inoltre, il baobab è un albero iconico e culturalmente importante per molte comunità, che può essere coltivati per le sue foglie e i suoi frutti nutrienti, riuscendo a rivelarsi anche, quindi, una fonte di sviluppo economico.

In più, questa specie di alberi è ecologicamente significativa, poiché fornisce habitat e cibo per un'ampia varietà di animali – mammiferi, uccelli, insetti e rettili.

A causa della loro forma unica e dei modelli di crescita che distorcono i loro anelli, la datazione accurata di un baobab è difficile, eppure quello che i ricercatori si sentono di dire per certo è che le morti e le malattie dei baobab sono una tendenza inquietante che merita uno studio più accurato. Anche perché l'Africa meridionale, per come vediamo il futuro, probabilmente dovrà affrontare intensi aumenti di temperatura e siccità, quindi comprendere cosa sta succedendo a questi alberi potrebbe aiutare le persone a proteggerli.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER