Sull'Everest tutto potrebbe cambiare

L'aumenti della temperatura porta allo scioglimento dei ghiacciai, con conseguenze irreparabili per la zona

 

Povero Everest! A causa delle emissioni di gas serra, il monte potrebbe presto cambiare il suo volto. I 5.500 ghiacciai della regione dell'Hindu Kush potrebbero scomparire. Con più precisione, si potrebbe perdere tra il 70 e il 99% del loro volume entro il 2100. A fare una previsione è uno studio condotto da un team di scienziati internazionali e pubblicato su The Cryosphere, che specifica che questa percentuale dipenderà dal livello di emissioni e dal loro effetto su temperature, neve e pioggia.

Gli esperti hanno studiato l'area del bacino del Dudh Kosi, provando ad immaginare quale possano essere le conseguenze della scomparsa dei ghiacci su agricoltura e la produzione di energia idroelettrica. Inutile dire che tutto e molto cambierà, dal momento che allo scioglimento dei ghiacciai seguirà un aumento della temperatura.

'Oggi il livello di congelamento varia tra i 3.200 metri a gennaio e i 5.500 metri ad agosto. Sulla base dei dati storici della temperatura e il riscaldamento previsto nel 2100, questo potrebbe aumentare di 800-1.200 metri', ha spiegato Walter Immerzeel, ricercatore dell'università olandese di Utrecht e co-autore dello studio. 'Un aumento simile non solo ridurrebbe gli accumuli di neve sui ghiacciai, ma esporrebbe oltre il 90% delle superfici attualmente ghiacciate allo scioglimento durante i mesi più caldi'.

 

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER