La Terra è più verde rispetto a 33 anni fa. Ecco perché le piante sono aumentate

Condividi questo articolo:

L’aumento della co2 ha spinto le piante a diventare più verdi

Nonostante l’impegno dell’uomo per distruggere la natura, inquinare e disboscare, la Terra tiene duro. Anzi, secondo uno studio pubblicato sulla rivista Climate Change, le aree verdi sono addirittura aumentate di 36milioni di km quadrati rispetto a 33 anni fa.

La spiegazione scientifica del fenomeno sarebbe legata all’incremento della co2: per far fronte a questo cambiamento e quindi per catturare il biossido di carbonio, le piante avrebbero sviluppato più foglie.

Questa tendenza non potrebbe però continuare all’infinito perché per sostenere la crescita delle piante servirebbero altre risorse, ad esempio acqua e fosforo, e quindi questo fenomeno incontrerà dei limiti naturali.

Ciò però non significa che l’aumento della co2 sia un fenomeno positivo e auspicabile perché è comunque legato a condizioni metereologiche atipiche, cambiamento del clima, innalzamento del livello dei mari e acidificazione degli oceani.

Gli studiosi hanno utilizzato immagini satellitari e misurazioni sull’assorbimento della luce; così hanno scoperto la tendenza del globo ad essere più ‘verde’ in buona parte del territorio coperto da vegetazione. I cambiamenti sono stati notati in Europa, Africa centrale, Sud-est asiatico, Amazzonia settentrionale e Nord America sudorientale.

Oceani bollenti: sono loro la conferma del global warming.

 

Questo articolo è stato letto 6 volte.

clima, CO2, piante, verdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net