ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Industria alimentare guarda a fine anno con forte preoccupazione-Pantini (Nomisma), 'Da industria alimentare 30 mld valore aggiunto'-Mutti (Centromarca): 'Filiera alimentare può fare molto di più'-Cossiga: Mattarella cita Ortona, 'presidente né notaio né imperatore'-M5S: capigruppo Camere spiazzati da blitz probiviri, parlamentari contro eletti Ue-Auto: Ecoverso, mercato ibrido ed elettrico in ripresa dopo il lockdown-ForumDD, dote di 15.000 euro a ogni giovane, 9 mld in tutto per giustizia sociale-**Cossiga: Mattarella, 'artefice rinnovamento Servizi segreti dopo vicenda Piano Solo'**-Cossiga: Mattarella, 'consolidò rapporto italo-tedesco'-Cossiga: Mattarella, 'sua elezione a Capo Stato simbolo Quirinale presidio unità nazionale'-Cossiga: Mattarella, 'Presidente né notaio né imperatore'-**Caso Camici: gdf Milano acquisisce contenuti telefoni indagati**-Cossiga: Mattarella, 'rivendicò poteri Capo Stato in nomina ministri'-Cossiga: Mattarella, 'sua testimonianza civile e politica in patrimonio democratico italiani'-Cossiga: Mattarella, 'atlantismo ed europeismo suoi punti fermi'-Cossiga: Mattarella, 'da ministro Interno snodo importante solidarietà nazionale'-Cossiga: Mattarella, 'contro terrorismo garantì Stato diritto e unità forze politiche'-L.elettorale: Azione, 'Pd rinvia tutto e ci teniamo taglio fatto a casaccio'-Cossiga: Mattarella, 'uccisione Moro spartiacque per sua vita e per Italia'-Cossiga: Mattarella, 'forte legame con Sassari e Sardegna, omaggio a sue radici'

I paesaggi autunnali sono messi a rischio dal caldo

Condividi questo articolo:

Nella lista delle cose che il riscaldamento globale ci può togliere c’è anche questa: i colori dell’autunno

Le stagioni hanno tutte il loro fascino: molti amano l’estate perché hanno piacere di stare al sole, con pochi vestiti addosso; altri amano l’inverno perché detestano sudare e gli piace raggomitolarsi nel piumone o sotto i cappotti; poi ci sono anche quelli che amano le mezze stagioni, di solito soprattutto per i loro colori. 

L’autunno, per esempio, colora le strade con i colori dei tronchi, delle foglie che cadono e della terra: marrone chiaro e scuro, beige, panna e giallo ocra sono solo alcune delle cosiddette tinte autunnali. Purtroppo, però, i cambiamenti climatici potrebbero creare un problema (anche) per quanto riguarda questo paesaggio: il caldo troppo prolungato, infatti, porterà a ritardare l’arrivo del clima mite e le condizioni asciutte che sono l’inizio dell’autunno. Gli alberi rimanderanno i processi di cambiamento di colore e di caduta del fogliame, spostando quel tipo caratteristico di panorama più avanti e relegandolo quindi ad un breve periodo.

Procedendo di questo passo, si rischia davvero che non esistano più le mezze stagioni, che i colori dell’autunno muoiano e che non di possa più godere si quella vivacità tenue degli scricchiolii delle fronde a terra – se non per poco.

Purtroppo non possiamo sorprenderci molto di questa situazione, subiamo costantemente i cambiamenti climatici e quest’ultimo luglio è stato il mese più caldo mai registrato e il decimo mese più caldo consecutivo, secondo la NASA. L’agenzia, infatti, ci ha anche tenuto a sottolineare che il tasso con cui il pianeta si sta riscaldando è senza precedenti negli ultimi 1000 anni.
Uno spettacolo autunnale in ritardo oltre ad essere una bellezza persa è anche l’indicazione di un grave peggioramento a venire.

 

Questo articolo è stato letto 15 volte.

autunno, Global warming, Surriscaldamento globale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net