Ambiente. Recuperati in parte i fondi per il ministero

Condividi questo articolo:

Il Ministro Prestigiacomo annuncia il parziale recupero dei fondi destinati alle politiche ambientali. Si tratta di 300 milioni immediatamente spendibili, che con tutta probabilità andranno a finanziare interventi già programmati

’’Abbiamo recuperato i fondi necessari per attuare, seppure nelle difficolta’ attuali, le nostre politiche ambientali. Aver ottenuto 300 milioni, immediatamente spendibili, ci consentira’ di realizzare gli interventi programmati’’. Lo afferma in una nota il ministro Prestigiacomo che ieri, a causa dei tagli al suo dicastero, aveva minacciato di non votare la fiducia.

’’Sul fronte del dissesto idrogeologico – spiega – i fondi Fas assicurano la continuita’ degli interventi programmati, che sono fondamentali per mettere in sicurezza le aree considerate piu’ a rischio del nostro territorio’’.

Il Consiglio dei Ministri, nel corso dell’esame della Legge di Stabilita’ ha integrato le risorse del Ministero dell’Ambiente con 300 milioni di cui 150 a valere sui fondi della banda larga e 150 sulla quota nazionale del Fondi di Servizio. Inoltre, per dare continuita’ nei prossimi anni alle politiche per la prevenzione del dissesto idrogeologico sono stati previsti per il Ministero dell’Ambiente 500 milioni di fondi FAS.

Questo articolo è stato letto 1 volte.

ambiente, finanziaria, prestigiacomo, tagli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net