Addio al bollo auto? Arriva una proposta di legge

C'è una proposta di legge per dire addio all'odiata tassa sull'automobile

Tutti gli automobilisti ricordano quel momento dell'anno in cui sono chiamati a pagare l'ennesima tassa: il bollo. Una delle tante spese che chi possiede un auto deve affrontare, oltre a benzina, assicurazione, tagliandi, manutenzione...

Ma ora un deputato, Roberto Caon, ha presentato una proposta di legge per abolire il bollo auto.

Nella proposta si presenta una soluzione per superare l'odiata tassa sull'automobile: sostituirla con una tassa sui consumi che preveda un aumento dell'accisa sui carburanti di 15 centesimi.

I vantaggi, secondo i promotori sarebbero duplici: i cittadini non dovrebbero più pagare un'imposta a scadenza fissa (e che prescinde dall'utilizzo del veicolo), mentre lo stato incasserebbe direttamente senza preoccuparsi dell'evasione sul bollo. Inoltre pagherebbero anche i 3.5 milioni di automobili immatricolate all'estero che circolano in Italia che sono di fatto esentate da una tassa che tutti gli altri pagano.

In sostanza chi utilizza più l'auto si troverebbe a pagare di più, mentre chi fa pochi chilometri avrebbe un risparmio. Una maniera per contrastare l'evasione e pagare in rapporto al proprio utilizzo del mezzo e non in base al semplice possesso. 

Bollo auto: ecco cosa succede se non lo paghi.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER