ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ponte Morandi, Panzarella (Feneal Uil): "Simbolo di una situazione del Paese"-**Dj morta: Procuratore Patti, 'omicidio o suicidio? Tante le ipotesi in piedi'**-Dj morta: Procuratore Patti, 'stiamo analizzando le immagini di videosorveglianza'-Coronavirus: un solo contagio in province Como, Cremona, Lodi e Sondrio-Zambrano (Ingegneri): "Per manutenzione infrastrutture assumere 85mila tecnici"-Coronavirus: aumentano guariti in Lombardia, 11 in terapia intensiva-Fase 3: Deloitte, nei prossimi 3 mesi 22% italiani potrebbe prendere volo domestico-Milano: De Corato, 'tra Sala e Grillo chi è il più comico?'-Milano: uccide una persona in Francia, arrestato vicino alla stazione Centrale-XMIA Dj morta: spunta telefonata a numero emergenza 'incidente, a bordo donna e bimbo'-**Dj morta: nuovo sopralluogo degli inquirenti nel luogo del ritrovamento di Viviana**-Itinerari Previdenziali, senza blocco e cig fino a 900.000 licenziamenti-Dazi: Cia, bene decisione Trump, continuare sforzo diplomatico (2)-Petrolio: Gros (Ceps), 'livello attuale favorevole all'Europa'-Petrolio: Gros (Ceps), 'livello attuale favorevole all'Europa' (2)-Fase 3: associazioni antiusura e consumatori, riformare legge su sovraindebitamento-Fase 3: associazioni antiusura e consumatori, riformare legge su sovraindebitamento (2)-Dj morta: Procuratore Patti, 'turisti testimoni ci dicano quello che hanno visto'-Avviso di garanzia a Conte e ministri, il premier: "Agito in trasparenza"-Dj morta: Procuratore Patti cerca famiglia turisti testimoni incidente 'Si facciano vivi'

Parte il ‘Treno Verde’. Inquinamento e rumore delle citta’ italiane sotto esame

Condividi questo articolo:

Inquinamento dell’aria e rumore sono i sorvegliati speciali che, grazie al laboratorio mobile sperimentare, il Treno Verde scandaglierà in molte città italiane. Parte oggi il “Treno Verde”, iniziativa di Ferrovie dello stato e Legambiente per il rilevamento dell’inquinamento atmosferico nelle grandi città italiane. Presentata questa mattina a Roma dal ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, dal direttore nazionale di Legambiente, Rossella Muroni e dall’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti. Il “Treno Verde” analizzera’ la qualita’ dell’aria e i livelli di rumore attraverso le rilevazioni condotte dal Laboratorio mobile dell’Istituto sperimentale di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) di città come Siracusa, Reggio Calabria e Bari, risalendo poi la penisola attraverso Salerno, Pisa, Genova, Brescia, Vicenza e Rimini.

Dai primi dati sull’inquinamento emerge che tra le molte città che hanno sforato i limiti di legge ci sono diverse citta’ dell’area padana. Ma anche al centro-sud il quadro si presenta abbastanza critico con Frosinone che ha gia’ superato di 48 giorni il limite consentito, seguita da Napoli e Pescara che hanno raggiunto i 36. Non sono da meno Lodi con 35 giorni, insieme a Modena, Pavia e Venezia (34) che si apprestano a superare la soglia consentita gia’ nei prossimi giorni. Ma anche altri grandi citta’ come Roma e Firenze, con 29 e 28 giorni di sforamento, stanno per raggiungere il limite consentito. All’iniziativa partecipa anche Telecom Italia partecipa per il secondo anno al progetto Treno Verde confermando il proprio impegno per lo sviluppo sostenibile e per l’ambiente.

(Ltf)

Questo articolo è stato letto 5 volte.

ambiente, città, inquinamento, treno verde

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net