Parlamento Europeo: approvato nuovo meccanismo per quote Co2

L'Europarlamento ha approvato il meccanismo di 'Riserva della Stabilità per regolare le emissioni di CO2

 

L'Europarlamento ha dato il suo 'ok' al nuovo meccanismo del mercato europeo delle emissioni di CO2 (Ets). Si tratta della 'riserva di stabilità', un 'elemento fondamentale per fare in modo che i prezzi della CO2 stimolino l'innovazione nel settore dell'efficienza energetica e la riforma mette l'Europa sulla strada giusta per raggiungere l'ambizioso obiettivo del 40% in meno di emissioni di CO2 entro il 2030', come ha spiegato Ivo Belet, il relatore belga del dossier (Ppe).

Il meccanismo della riserva entrerà in vigore a partire dal 2019: si propone come soluzione al problema dell'eccedenza di quote di emissioni, stimato in oltre 2 miliardi, regolando automaticamente le quote da mettere all'asta. Ad entrare nella riserva saranno anche 900 milioni di quote di CO2 già rimosse dal mercato. 

 

Grazie al meccanismo di riserva, si intende quindi dare una stabilità al sistema. 'Le nuove regole avranno un impatto notevole sull'industria', ha affermato Antonio Tajani, relatore in commissione industria del Parlamento europeo, che ha sottolineato come proprio per questo motivo sono state introdotte 'disposizioni sul Carbon leakage e un fondo per l'innovazione'.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER