ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Trump interrompe briefing e poi ritorna: "Sparatoria vicino alla Casa Bianca" /Video-Europa League, Bayer ko 2-1 e Inter in semifinale-Coronavirus, altri 259 casi e 4 morti-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (3)-**Fase 3: Murero (Unina), 'con IA +16% Pil al 2030 ma è fallace'** (2)-Senza filtri: Covid 19 conta più la salute o l’economia?-Dj morta: la cognata agli inquirenti, 'Viviana non avrebbe mai fatto del male a Gioele'-Vaccino Covid, allo Spallanzani dal 24 agosto test su 3 volontari-Fase 3: Deloitte, sostegno al turismo e al made in Italy per ripartenza Paese-Coronavirus: in Lombardia stabile numero pazienti in terapia intensiva-Somma (Confindustria Basilicata): "Dopo 20 anni vediamo politiche per Sud"-Sulle tracce del piccolo Gioele, "Ricerche difficili, anche emotivamente"-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (2)-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (3)-Banderas positivo al Covid: "Compleanno in quarantena"-Lega, Bossi: "Nostri territori barattati per voti al Sud"

Nel Pacifico, il primo divieto contro i pannolini usa e getta

Condividi questo articolo:

Vanuatu sarà la prima nazione al mondo che vieterà l’uso dei pannolini non riutilizzabili

La reazione dei genitori non è stata positiva, eppure il governo di Vanuatu, nazione australiana di 250.000 abitanti, ha annunciato che la decisione è presa: entro la fine dell’anno sarà ratificato il divieto di utilizzare pannolini usa e getta. Si tratta del primo paese al mondo che lo fa.
Vanuatu è molto sensibile alle tematiche ambientali, tanto da avere uno delle politiche più severe in materia di plastiche monouso – sono vietati, tra le altre cose: piatti, tazze, cartoni per uova, fiori in plastica, contenitori per alimenti.
Sebbene il governo ammetta che è stata una decisione difficile e che è conscio di quanto il divieto avrà un impatto sproporzionato sulle madri, i ministri sostengono che non avevano scelta: le isole basse di Vanuatu stanno già affogando a causa dell’inquinamento causato dalla plastica e dell’innalzamento del livello del mare.
A seguito di uno studio condotto dal Commonwealth Litter Program che indicava che i rifiuti compostabili e i pannolini usa e getta costituivano quasi l’80% di tutti i rifiuti di plastica nel paese, il governo si è sentito obbligato non solo a ideare programmi di compostaggio, ma anche a vietare i pannolini non riutilizzabili.
Thomas Maes, del Commonwealth Litter Program , ha dichiarato che sebbene le isole del Pacifico producano una frazione minima rispetto allo spreco degli altri paesi, le cattive pratiche di gestione dei rifiuti potrebbero contribuire al problema delle microplastiche negli oceani e quindi è giusto agire.
Una decisione forte: chissà se altri paesi decideranno di seguire questo esempio.

Questo articolo è stato letto 12 volte.

bambini, pannolini, spreco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net