Lo smog fa aumentare il rischio ictus

Condividi questo articolo:

Lo smog può darci letteralmente il colpo di grazia: lo dimostra un nuovo studio

L’aria inquinata, anche per solo un giorno, fa aumentare il rischio di ictus. Lo sostiene un nuovo studio che ha incrociato i dati di 103 ricerche che hanno preso in esame 6.2 mioini di persone colpite da ictus.

L’esposizione, anche per un singolo giorno, faceva aumentare il rischio di ictus, anche se le polveri sottili comportano effetti anche a distanza di tempo.

La ragione è ancora sconosciuta, ma gli studi hanno dimostrato che lo smog restringe i vasi sanguigni , fa aumentare la pressione e per questo quando siamo in un abiente nocivo per la salute aumenta il rischio di trombosi. 

Purtroppo il singolo individuo può poco davanti allo smog, specialemnte se si è anziani o non si versa in ottime condizioni di salute bisogna semplicemente evitare l’esposizione all’aria inquinata. 

Servono scelte politiche che incentivino l’utilizzo dei mezzi pubblici e la bicicletta per rendere le città dei luoghi più sicuri. Ad esempio si stima che in Lombardia muoiano 300 persone all’anno a causa dello smog.

a.po

Questo articolo è stato letto 6 volte.

ictus, infarto, inquinamento, salute, smog, trombosi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net