Spread oggi sotto i 350 punti differenziali. In rialzo le Borse

Lo spread oggi fa segnare il minimo da aprile 2012 e scende sotto i 350 punti differenziali. E’ effetto Mario Draghi, che ieri ha annunciato l’acquisto illimitato di Titoli di Stato

Lo Spread oggi scende sotto i 350 punti differenzialitra i titoli decennali italiani e il Bund tedesco. In discesa anche il tasso del benchmark italiano a dieci anni, che si porta al 5,185% dal 5,514%.  E’ effetto Mario Draghi. Sul mercato, infatti, si fa sentire l’influsso positivo del piano antispread della Bce, presentato ieri a Francoforte: il piano di acquisti di titoli di Stato da parte della Bce non avrà limiti quantitativi e la Banca interromperà le proprie azioni di acquisto titoli solo in caso di mancato rispetto degli accordi da parte dei Paesi.

Lo spread oggi fa segnare il minimo dallo scorso 12 aprile. Ma non è l’unica buona notizia. Segnali positivi, arrivano anche dalle principali Borse europee. Apertura in rialzo per la Borsa valori, con l'indice Ftse Mib che segna un +1,02% a 15.940 punti, mentre l'All Share guadagna lo 0,86%. Il Dax di Francoforte avanza dello 0,25 a 7.186 punti, il Cac di Parigi dello 0,55% a 3.529 punti, l'Ftse 100 di Londra è sui livelli della chiusura di ieri e l'Ibex di Madrid sale dello 0,94% a 7.932 punti.

Anche la Borsa Asiatica e Wall Street seguono il trend positivo dell’Europa. La Borsa americana ritorna ai livelli pre-crisi e la Borsa di Tokyo brinda al varo del piano anti-spread annunciato dalla Bce, con l’indice Nikkei che sale a quota 8.821,37, in rialzo di 191,08 punti.

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER