Greening Camp 2012, il Governo: pronti 60 mila posti di lavoro. Leggi il documento

Al Greening Camp il ministro Corrado Clini lancia una sfida: creare 60mila posti di lavoro ‘eco’ per giovani laureati under 30. Leggi la proposta del Ministro Clini

 

Creare 60mila posti di lavoro per giovani under 30 da occupare in settori ambientali, eco-energetici e di tutela del suolo, sfruttando risorse ‘in parte già esistenti’ e altre risorse da ‘finalizzare’. È questa la proposta lanciata dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini al Greening camp, che si tiene in questa ore alla Luiss di Roma. 


Oggi, spiega Clini al Greening Camp, ‘lancerò un programma straordinario per l'occupazione giovanile nei settori delle tecnologie ambientali, ovvero un programma che ha l'ambizione di generare almeno 60mila nuovi posti di lavoro per giovani diplomati e laureati con meno di 30 anni, che vengano impiegati nelle imprese che operano nel settore della manutenzione e gestione in sicurezza del territorio, delle tecnologie energetiche pulite, dell'auto elettrica, della gestione sostenibile della risorsa idrica’. E' un progetto, ha continuato poi il ministro Clini, ‘che puo' essere sostenuto con misure fiscali ordinarie in parte già esistenti. Si tratta solo di finalizzarli verso obiettivi individuati, con risorse e meccanismi di finanziamento già disponibili’. Il progetto dovrebbe essere attuato nell'arco di due anno, con un tetto-obiettivo di 30mila giovani assunti a tempo indeterminato in ciascun anno. 

Il Greening Camp, l’evento fortemente voluto dal Ministro dell’Ambiente, si afferma già come vera bussola per trascinare l’Italia fuori dalla crisi economica e sociale. I nuovi posti di lavoro, oltre a diminuire il tasso di disoccupazione, creeranno uno spazio innovativo in cui i neo laureati potranno essere protagonisti.

Leggi la proposta fatta dal Ministro Clini per creare 60mila posti di lavoro 'green'. 

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER