Aumenta il potere di acquisto delle famiglie italiane

I dati Istat mostrano che le famiglie italiane sono sempre più risparmiatrici, mentre sale il loro potere di acquisto

 

Famiglia Italiane sempre più risparmiatrici, mentre sale il loro potere d'acquisto, ovvero il loro reddito reale. Il rapporto tra investimenti fissi lordi, che comprendono esclusivamente gli acquisti di abitazioni, e reddito disponibile lordo ha messo in evidenza che, nel primo trimestre dell'anno, il tasso di investimento delle famiglie consumatrici è stato pari al 6%. Un dato stabile in termini congiunturali, ma in diminuzione di 0,1 punti su base annua.

 

Aumenta, invece, il potere di acquisto: + 0,6% sul trimestre precedente e + 0,8% su base annua. A darne notizia è l'Istat, che sostiene che il reddito disponibile, in valori correnti, delle famiglie aumenta dello 0,4% nel primo trimestre del 2015 rispetto al precedente e dello 0,6% su base annua.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER