Primo soccorso in fattoria

Cosa fare quando i tuoi animali da cortile non stanno bene

Ci sono momenti in cui l’unica cosa da fare è aspettare l’arrivo del veterinario, ma sapere come trattare una colica, ferite o mastiti può determinare la sopravvivenza dell’animale.
Innanzitutto, dovresti tenere a portata di mano un kit di pronto soccorso, realizzato con l’aiuto del veterinario di fiducia.

Tra i problemi che potresti affrontare ci sono le coliche dei cavalli, che provocano dolori allucinanti. Peggio ancora, le coliche intestinali, che chiedono un intervento repentino. Tuttavia ci sono coliche più comuni, facilmente prevenibili e trattabili con rimedi casalinghi. L’importante è mantenere l’animale ben idratato e fornire un’abbondante quantità di fibre. Non è sbagliato ricorrere a qualche integratore, ove necessario.

Per scoprire se un cavallo ha una colica, basta avvicinare l’orecchio alla gabbia toracica e ascoltare i suoni prodotti dalle sue viscere. Se non c’è rumore, chiama il veterinario. Nel frattempo, da al cavallo un paio di tazze di qualsiasi olio vegetale (come l’olio d’oliva), per dare un incentivo al tratto digestivo. L’ultima spiaggia è la somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), per ridurre il dolore.

Se l’animale si ferisce, occorre pulire subito il taglio e disinfettarlo. Se c’è un sanguinamento, è meglio applicare una polvere per medicazioni, per coagulare il sangue e accelerare la guarigione. Una volta che l’emorragia si arresta, la ferita va disinfettata regolarmente.
Tenere lontano lo sporco aiuta la formazione delle croste. Nei casi più complessi bisogna ricorrere agli antibiotici e ai punti.

Parliamo, infine, della mastite. Come per le coliche, è meglio prevenirla che curarla. L’animale deve vivere in un’area pulita e, prima della mungitura, bisogna ricordarsi di lavare bene le mani. Sarebbe meglio lavare le mammelle e asciugarle, una volta finito. Accertati sempre che non ci siano ferite e, se ci sono screpolature, applica qualche balsamo. Se si sviluppa la mastite, utilizza oli essenziali antibatterici mescolati con un olio di base, come l’olio di cocco. Inoltre, puoi rafforzare il sistema immunitario dell’animale nutrendolo con aloe vera.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER