Il Costa Rica lancia una campagna per scoraggiare i selfie con gli animali

Condividi questo articolo:

La pratica, in voga sui social media, è dannosa sia per gli animali selvatici che per chi scatta la foto

Non facciamo che ripeterlo: i selfie con gli animali selvatici sono un’idea pessima. Lo pensa anche il Costa Rica, che è molto famoso per la sua fauna selvatica – tapiri, scimmie cappuccine, bradipi, are scarlatte, quetzal splendenti e molto altro – che sono effettivamente una grande parte dell’attrazione turistica del paese.

Un recente sondaggio del governo, infatti, ha rilevato che il 40% dei turisti afferma di visitare il Costa Rica appositamente per la flora e la fauna.

Nell’era degli smartphone, però, questo è un problema: troppi visitatori usano il turismo per passare il tempo a scattarsi foto con gli animali selvatici per poi condividerle sui social media e «vantarsi» della vicinanza guadagnata con qualche specie selvatica: una pratica dannosa che minaccia sia il benessere dell’animale che la salute di chi fa il selfie, visto che l’animale innervosito potrebbe finire per attaccare o che potrebbe avere qualche malattia o agente patogeno che finirebbe per passare al turista.

Una nuova campagna lanciata dal governo costaricano spera di porre fine a questa moda: si chiama #StopAnimalSelfies ed è promossa in tutto il paese dal Ministero dell’Ambiente e dell’Energia. L’obiettivo è impedire ai turisti di usare il cibo per avvicinare gli animali e poi «catturarli» per il tempo di un selfie. I turisti possono fare foto solo se seguono le direttive del World Animal Protection.

selfie code 0

In caso contrario, meglio lasciar perdere. 

Il Costa Rica è il primo paese al mondo a muoversi concretamente per fermare i selfie degli animali: una mossa in linea con l’approccio progressista del paese all’ecoturismo e alla sostenibilità. Si spera che altri paesi possano seguire l’esempio.

 

Questo articolo è stato letto 48 volte.

#stopanimalselfies, animali, animali selvatici, Costarica, danno, Selfie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net