Via l’Arsenico dall’acqua con l’elettricita’

Un’azienda Texas, Elequa, ha avviato una campagna di raccolta fondi per avviare la produzione di un sistema che impiega l'elettricità' per pulire l'acqua da metalli pesanti, come l’Arsenico

 

L’acqua all’arsenico è un problema che attanaglia ancora la provincia di Viterbo; dopo numerosi richiami, l’acqua dei rubinetti non è ancora potabile.  Una soluzione potrebbe arrivare dai Paesi Oltreoceano. Una piccola azienda del Texas, Elequa, ha avviato una campagna di crowdfunding per avviare la produzione di un sistema che impiega l'elettricità' per pulire l'acqua da metalli pesanti contaminanti, senza far ricorso alle sostanze chimiche.

 

Il sistema che ripulisce l’acqua dall’arsenico è stato sviluppato dall'ingegnere messicano Jesus Moreno. Il progetto consiste in un elettro-coagulatore che invia ioni positivi nell'acqua, forzando gli inquinanti a ‘congelarsi’ in un filtro catalizzatore che viene poi estratto e rimosso. La tecnologia potrebbe trovare impiego anche negli usi industriali dell'acqua per raffreddamento, ad esempio nei circuiti degli impianti di server, o nei sistemi di aria condizionata dei palazzi, dove ridurrebbe le acque reflue e gli sprechi.

(gc)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER