Puglia, terra di pace e del buon olio extravergine

Domenica delle Palme: piante, fiori ed essenze della regione Puglia sono protagonisti nelle celebrazioni romane alla presenza del Papa

Ulivi, fiori ed essenze di Puglia testimonial di pace nelle celebrazioni romane della Domenica delle Palme il 1° aprile alla presenza di Papa Benedetto XVI. Ed in concomitanza, dal 1° al 8 aprile, l’ottimo olio extravergine Dop Terra di Bari per una settimana protagonista a Bari di un’azione promozionale al Terminal Crociere del Porto e all’Aeroporto Karol Wojtyla.E’ un’iniziativa congiunta della Camera di Commercio e della Fiera del Levante di Bari, in collaborazione con la cooperativa Progetto 2000 e con il Consorzio Dop Terra di Bari.

 

"La Santa Sede da più di dieci anni riconosce la bravura e creatività dei florovivaisti pugliesi affidando loro gli addobbi della Domenica delle Palme – dice il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi – un’iniziativa sostenuta sin dall’inizio anche dall’ente camerale barese. Quest’anno abbiamo voluto dare all’evento 'Ulivi di Puglia, Terra di Pace' un seguito più ampio di promozione del territorio. La pace e l’accoglienza sono nel DNA della Puglia e dei pugliesi. L’albero di ulivo è simbolo universale di questi valori. Ma allo stesso tempo comunica una terra di uomini e donne il cui talento imprenditoriale si manifesta nel fare bene l’olio extravergine di oliva, come in tantissimi altri settori dell’economia. Vogliamo trasmettere in modo chiaro un messaggio di coerenza fra una pianta simbolo ed un prodotto altrettanto simbolico. Non dobbiamo inventarci niente. La Puglia è ricca di alberi di ulivo: 60 milioni di piante e una produzione di 1,3 milioni di quintali di 'vero' olio extravergine d’oliva”.

 

"L'olio - sottolinea il presidente della Fiera del Levante, Gianfranco Viesti - è il simbolo della Puglia migliore, quella che non si scoraggia di fronte alle difficoltà congiunturali e che si industria per tirar fuori il meglio di sé anche nei momenti difficili. Stiamo, del resto, parlando di un prodotto che costituisce il fiore all'occhiello della nostra economia ed è riconosciuto e apprezzato oltreconfine. Non a caso, se l'Italia è tra i leader mondiali per produzione di olio grazie a 450.000 tonnellate prodotte, la Puglia è un serbatoio fondamentale dato che copre il 40 per cento con circa 180.000 tonnellate. Numeri di cui essere orgogliosi e che ci hanno spinto a “co-promuovere” quest'iniziativa strategica di marketing ma anche fortemente simbolica. Un'occasione propizia per potenziare la sinergia con la Camera di Commercio, confermare l’impegno di Fiera del Levante a realizzare un format dedicato e celebrare nel migliore dei modi un elemento peculiare della nostra regione". (com)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER