ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Agricoltura, la Regione Toscana a difesa della biodiversita’

Condividi questo articolo:

La Regione Toscana e Slow Food rinnovano il protocollo per favorire la diffusione di prodotti agroalimentari di qualita’, dell’agricoltura sostenibile e dell’educazione alimentare per i cittadini

La Regione Toscana e Slow Food difendono il buon cibo e l’ambiente. Prodotti agroalimentari di qualità, agricoltura sostenibile, salvaguardia della biodiversità e dei saperi tradizionali, educazione alimentare per i cittadini, in particolare i giovani, filiera corta e maggiori opportunità di godere di cibi genuini per i consumatori, selezione delle iniziative che si ispirino ai criteri ‘buono, pulito, giusto’: sono questi gli obiettivi principali del protocollo che rinnova l’alleanza fra Regione Toscana e Fondazione Slow Food per la Biodiversita’ Onlus.

Il protocollo tra la Regione Toscana e Slow Food ribadisce la volontà di concordare azioni, attività e iniziative volte alla difesa dell’agricoltura italiana, affinchè essa diventi parte integrante dell’identità culturale di un popolo. Nel documento, inoltre, si chiede che vengano ridotte le distanze alimentari e che i consumatori possano avere tutte le informazioni utili (processi di produzione e origine) sui prodotti acquistati,

La collaborazione tra la Regione Toscana e Slow Food è ormai una alleanza che dura negli anni e che punta alla produzione di qualità che tenga conto sia della bontà dei prodotti sia della difesa dell’ambiente.

 (GC)

Questo articolo è stato letto 10 volte.

agricoltura, agroalimentare, Biodiversità, collaborazione Regione Toscana e Slow Food, Regione Toscana, slow food

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net