Agricoltura: i batteri proteggono i cereali dai funghi patogeni

Condividi questo articolo:

Alcuni batteri  in grado di vivere nelle radici del grano e dell’orzosembrano essere il rimedio natutale contro i funghi patogeni che mandano in malore i cereali

Alcuni batteri capaci di vivere nelle radici del grano e dell’orzo potrebbero diventare delle armi naturali contro i funghi responsabili della perdita di grosse percentuali dei raccolti di questi cereali. Lo afferma uno studio dell’università del Michigan pubblicato da Agricultural Research.

I batteri che difendono i cereali sono del genere Pseudomonas, di cui 11 ceppi riescono a interferire con la crescita dei funghi Pythium e Rhizoctonia, particolarmente pericolosi nelle prime settimane di crescita della pianta.  “Tuttavia i batteri possono secernere degli enzimi molto potenti, insieme ad altre sostanze chimiche, in grado di tenere a bada i funghi rivali – scrivono gli autori – in qualche caso anche aiutando la pianta a far partire una sorta di ‘sistema immunitario'”. Dalle prove in serra alcuni ceppi sono riusciti a diminuire i funghi fino al 92 per cento.

(Agi)

Questo articolo è stato letto 12 volte.

agricoltura, Batteri, cereali, funghi patogeni, grano, orzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net