5 alimenti anti-cancro

Questi cibi sono potenti anticancerogeni

WhatsApp Share

Il cancro è una malattia devastante e, purtroppo, molto frequente. Il comportamento (l'alternanza sonno-veglia) e la dieta sono due dei fattori di rischio. In particolare, un elevato indice di massa corporea (BMI), un basso consumo di frutta e verdura, l'inattività fisica, il consumo di tabacco e il consumo di alcol.

La scienza ha dimostrato che alcuni tipi di alimenti sono fondamentali per prevenire e aiutare la guarigione. Scopriamoli insieme.

Tè verde
Uno studio pubblicato sulla rivista Anticancer Research ha dimostrato che l'epigallocatechina gallato (EGCG), il principio attivo nel tè verde, potrebbe essere usato per trattare alcuni tipi di cancro, inibendo e sopprimendo le cellule tumorali. Il test è stato condotto su modelli di cellule staminali tumorali.

Zenzero
Il 6-shogaol, contenuto nello zenzero, colpisce le cellule tumorali senza danneggiare le cellule sane circostanti. La ricerca, pubblicata su PLOS, ha analizzato come il 6-shogaol causa la morte cellulare programmata (apoptosi) nelle cellule tumorali

Curcuma 
La curcuma è venerata nella medicina ayurvedica per i suoi molteplici benefici per la salute e nel trattamento di varie malattie. La National Academy of Sciences ha scoperto che la curcumina può legarsi a certe proteine nel corpo e prevenire la diffusione delle cellule tumorali.

Uva
Il membro più popolare della famiglia delle Vitacee contiene composti che possono trattare efficacemente alcuni tipi di cancro. Lo studio, pubblicato su BMC Complementary and Alternative Medicine, suggerisce che le proantocianidine e il resveratrolo nell'uva possono essere utilizzati per le cellule staminali del cancro del colon.

Mirtilli
Secondo uno studio, l'estratto di mirtillo può rendere le cellule tumorali più vulnerabili alla radioterapia. In particolare, gli studiosi hanno scoperto che mentre i mirtilli possono ridurre il numero di cellule tumorali del 25%, la combinazione con la radioterapia ha aumentato la sua efficacia, uccidendo quasi il 70% delle cellule del cancro cervicale.