La NASA sta testando il telescopio che rivoluzionerà la nostra visione del cosmo

Il James Webb Space Telescope, l'attesissimo successore di Hubble, ha recentemente completato il test del vuoto criogenico: manca pochissimo al lancio

WhatsApp Share

Nel 2017, il James Webb Space Telescope (JWST) ha completato con successo il test del vuoto criogenico che è durato per oltre 100 giorni, consolidando le capacità e il potenziale dello strumento come osservatorio completo. Il test ha dimostrato sia la resistenza dello strumento e dei suoi pezzi alle temperature estreme che incontrerà durante le missioni sia l'allineamento di tutti gli specchi e dei modelli di strumenti che hanno continuato ad operare come uno specchio monolitico.

Il test ha anche permesso alla NASA di provare le operazioni che si sarebbero verificate in orbita, confermando che il raffinato sistema di guida integrato è in grado di tracciare una stella attraverso il sistema ottico e garantire che il telescopio mantenga il corretto puntamento verso l'osservatorio. Questa lista di prove di successo ha messo il JWST nella giusta posizione per andare avanti e permetterci di poter puntare gli occhi verso angoli inediti dell'universo.

Il successo di questo test non è solo una pietra miliare per il James Webb Space Telescope e per il suo tanto atteso lancio del 2019, è anche una testimonianza degli sforzi che il team sta impiegando per questo progetto – il test è andato avanti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, anche durante l'uragano Harvey. Ora mancano solo i test ambientali finali prima che il telescopio venga portato al suo sito di lancio.

Le capacità di questo mastodontico telescopio che è stato definito «la più magnifica macchina del tempo del mondo» supereranno di gran lunga qualsiasi cosa sia stata creata in precedenza. Inoltre, essendo a infrarossi, al contrario del suo predecessore Hubble, il James Webb Space Telescope consentirà di osservare la luce e i luoghi in maniere che prima avevamo solo sognato, portandoci vicini a quei pianeti simili alla Terra che potrebbero ospitare delle forme di vita. Attendiamo con ansia di poterlo vedere in azione.