Autostrade e servizio e trasporto malati. Le norme

Ecco i servizi compresi nel concetto di 'soccorso in emergenza'

WhatsApp Share

 

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha precisato oggi le norme che regolano il servizio di ambulanze e trasporto malati in autostrada a cura delle associazioni di volontariato: nel concetto di 'soccorso in emergenza' sono ricompresi il servizio 118, il trasporto organi, il trasporto sangue ed emoderivati in condizioni di emergenza, il trasporto sanitario assistito (con medico o infermiere a bordo), trasporto neonatale/pediatrico, il trasporto di pazienti oncologici, il trasporto pazienti dializzati che necessitano dell'utilizzo di ambulanza come da attestazione del centro dialitico.

 

‘Spero che questo -sottolinea il ministro Maurizio Lupi- faccia definitivamente chiarezza sulla questione dell'esenzione del pagamento del pedaggio autostradale per chi fornisce questi importantissimi servizi con spirito di volontariato e di sostegno ai bisogni di molti, e nello stesso tempo dia certezza ai gestori delle autostrade che il tutto avviene nel rispetto delle norme fissate grazie a una collaborazione fra istituzioni, concessionarie e società civile che è il modo migliore per affrontare e risolvere i problemi’.

gc