We-bike, la bici che ricarica i cellulari

È possibile trovare in aeroporto, stazioni e luoghi pubblici, la We-bike, la bici che ricarica i cellulari pedalando

WhatsApp Share

 

Cellulare scarico? Niente paura. Grazie ad un’idea di due imprenditrici in gonnella, Patricia Ceysens e Katarina Verhaegen, titolaridell’azienda belga We Watt, è nato We-bike, una sorta di cyclette, in grado di produrre energia, fino a 30watt  e, in sola mezz’ora, ricaricare al 100% il proprio dispositivo.

Sarà possibile trovare le We-bike in molti aeroporti, stazioni o addirittura ristoranti e centri commerciali come lo Schipol Airport di Amsterdam, l'aereoporto di Brussells, la stazione parigina di Montparnasse o ancora quella di Charles de Gaulle.

 

La We-bike incoraggia non solo, quindi, la buona pratica dell’attività fisica, ma viene incontro ai numerosi passeggeri che dopo ore e ore trascorse seduti in volo hanno la necessità e il desiderio di sgranchirsi le gambe, muoversi e riattivare la circolazione. E non dimentichiamo che incoraggia anche l’energia pulita. L’uso è il più semplice possibile: basta accomodarsi sull’apposito sgabello munito di pedali posizionato intorno ad un tavolo e iniziare la propria pedalata senza sforzi, dolcemente e, nel mentre, si è liberi di lavorare al pc, conversare con qualcuno o sorseggiare un caffè.

gc