Cibus 2018: al via il 19esimo Salone internazionale dell'alimentazione

Dal 7 al 10 maggio, a Parma, 1.300 nuovi prodotti alimentari

WhatsApp Share

Sono 1.300 i prodotti alimentari  che verranno presentati nella nuova edizione di Cibus, il Salone internazionale dell’alimentazione che si svolgerà, per la 19esima volta, a Parma. Tra i filoni in maggior espansione, quello dei prodotti dedicati alla salute e al benessere e i piatti pronti.

In questo 2018, che è stato proclamato dal Governo Italiano l’”Anno del cibo”, Cibus celebra in particolare il desiderio di reinterpretare la tradizione italiana e favorire l’esportazione del Made in Italy.

“Cibus è ormai l’osservatorio privilegiato per comprendere le tendenze di un comparto sempre più strategico per il nostro Paese. Oggi più che mai l’agroalimentare non è solo il settore più importante in Italia, per addetti e valore aggiunto, ma è anche uno snodo decisivo per lo sviluppo del pianeta sul piano ambientale, sanitario e culturale. Per questo 80.000 professionisti di cui gran parte esteri si ritrovano a Parma ogni 2 anni” ha dichiarato Antonio Cellie, Ceo di Fiere di Parma.

Nei padiglioni sarà possibile trovare di tutto, dai salumi ai formaggi, dalla pasta all’olio, senza dimenticare i prodotti dell’industria dolciaria, le bevande e le conserve. I 3.100 stand proporranno sia prodotti innovativi che classici. Tra i più bizzarri, la pasta con farina di fagioli verdi mungo, i dadi già pronti vegan al gusto di pancetta, il preparato per brodo e zuppe vegetale bio alla curcuma, la pasta di Gragnano al caffè, il condimento spray alla curcuma in olio, la sfera di aceto balsamico di Modena da grattugiare e l’aceto di mele non filtrato e non pastorizzato da bere al mattino.

Per informazioni: http://www.cibus.it